Una città per bambini e ragazzi

Guida Guida

A Genova i mille volti della scienza

Imparare giocando. Questa è la filosofia della Città dei bambini e dei Ragazzi di Genova, un percorso interattivo completamente dedicato a visitatori giovanissimi, che si pone l’obiettivo di rendere la scienza qualcosa di divertente, molto lontana dalle polverose pagine di libroni e trattati. Situata nei Magazzini del Cotone nella zona del Porto Antico, la Città prevede spazi per bambini dai 2 ai 3 anni, dai 3 ai 5 e dai 6 ai 12. Esplorare attraverso i sensi, toccare, provare, sperimentare, addirittura sbagliare: queste le parole che sintetizzano l’esperienza offerta attraverso 90 installazioni interattive.

L’area dedicata ai più piccoli si chiama ‘La percezione del mio corpo’: ci si toglie le scarpe e si entra in un piccolo bosco in città. Tra la casetta, la grotta, il fiume e molto altro si fanno esperienze sensoriali e motorie con l’obiettivo di scoprire il proprio corpo e le sue possibilità.

Per i bambini dai 3 ai 5 anni sono stati pensati tre spazi. Si comincia con il trovarsi in un vero e proprio cantiere aperto: si indossa il caschetto e si sceglie il proprio ruolo per partecipare alla costruzione di una casa. L’area si chiama ‘Io e gli altri’ poiché è stata concepita come un luogo in cui i bambini collaborano tra loro, scoprendo le forme e il concetto di vuoto e pieno.

Il secondo spazio, ‘Il mondo intorno a me’, è dedicato alle potenzialità sensoriali: attraverso vari touch screen si possono mettere alla prova i propri sensi, scoprendone i limiti. Ci si infila poi una mantellina e si va alla scoperta del mondo dei liquidi nella zona ‘Le mani in acqua’. Riempiendo, svuotando e regolando si imparano le caratteristiche e le leggi dei fluidi.

Per i ragazzi più grandi è stato invece pensato un viaggio nell’universo della comunicazione, dell’informatica e dell’energia attraverso ‘L’idea tecnologica’. I bambini possono creare la propria trasmissione televisiva nello studio tv, usando delle telecamere e avendo a disposizione una regia. C’è poi una parete computerizzata, il Digiwall, che si può scalare come una vera e propria montagna oltre che giocarci. Successivamente si va a utilizzare le varie forme di energia, cercando di capire i legami che hanno con il movimento, per finire facendo attenzione a non essere sommersi da una cascata di sabbia virtuale.

Esplorare un formicaio con tutti i suoi segreti, guardare le testuggini in uno stagno: ecco gli esperimenti che si possono effettuare nell’area ‘Il Vivente’. Per finire si passa nello spazio dedicato alla fisica e alle sue leggi: tra installazioni interattive che servono a spiegare vari fenomeni e bolle di sapone giganti i bambini hanno la possibilità di familiarizzare con concetti anche molto difficili, che attraverso il gioco diventano interessanti e divertenti.

Il museo dedica molte attività alle famiglie: vi si può festeggiare un compleanno, per esempio, inoltre ogni weekend e durante i giorni di festa vengono organizzate animazioni scientifiche dedicate a diversi argomenti, divise a seconda delle fasce d’età dei partecipanti.

Per le scuole sono state pensate proposte didattiche di vario tipo, volte a incoraggiare il senso critico degli studenti: visite guidate, approfondimenti tematici, laboratori e animazioni per un intrattenimento educativo che passa attraverso l’osservazione, la manipolazione e la sperimentazione.

La Città dei Bambini e dei Ragazzi si può visitare singolarmente oppure insieme ad altri punti di interesse come l’Aquario di Genova; la Biosfera, una goccia di vetro e acciaio sospesa sul mare, che ospita specie vegetali e animali tropicali; Galata Museo del Mare e sommergibile Nazario Sauro, il più grande e innovativo museo marittimo del Mediterraneo; il Museo Nazionale dell’Antartide, per conoscere meglio l’ultimo continente ancora incontaminato e seguire l’attività dei ricercatori italiani in quella zona; l’ascensore panoramico Bigo, progettato da Renzo Piano, con una cabina che ruota su se stessa per offrire una vista a 360° sul Porto Antico della città.  

www.cittadeibambini.net

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI