Terme per il corpo e per la mente

Guida Guida

Percorsi sensoriali e cure a Chianciano, nel cuore del Senese

I verdi colli, i viali di cipressi, il sole, la pace, la cultura e la buona cucina sono gli elementi che descrivono, nella visione ideale diffusa in tutto il mondo, i paesaggi toscani. Uno dei luoghi emblematici che rispecchia tali elementi è Chianciano Terme, piccolo borgo arroccato su una collina in provincia di Siena, che offre cure termali, verde e tranquillità, e contemporaneamente possibilità di svago e occasioni mondane. Le sue acque, particolarmente indicate per i disturbi del fegato e del sistema gastrointestinale in genere, erano conosciute sicuramente già dagli Etruschi e dai Romani, e già il poeta Orazio le cita per la loro efficacia.

L’origine antichissima di questo luogo, infatti, i cui primi sfruttamenti risalgono al IV secolo a.C., porta con sé la leggenda della dea Sillene che, celebre per la sua straordinaria bellezza, era solita fare il bagno alla sorgente che avrebbe poi preso il suo nome. Sono di cinque tipi le acque che sgorgano fino alle terme: la Santa, la Santissima, la Fucoli, la Sillene e la Sant’Elena. Utilizzate sia a fini terapeutici (la prima sgorga a 33 °C ed è consigliata per le patologie del fegato e delle vie biliari) che per trattamenti inalatori, docce e bagni, hanno una composizione calcica alcalino terrosa carbonica a diverse temperature. Si va dalla più fredda (Fucoli) a quella più calda, che in forma di fango arriva fino ai 48 °C, utilizzata per balneoterapie capaci di regalare eccezionali trattamenti tonificanti.

L’intero complesso termale, composto anche da diversi parchi che ospitano le sorgenti, è caratterizzato da ben 7 piscine (3 all’interno e 4 all’esterno) tutte collegate tra loro e aperte sia d’inverno che d’estate. Aree verdi con lettini, tavoli e ombrelloni fanno da contorno ai 536 metri quadrati di superficie delle vasche. Infine è di grande richiamo l’area delle Terme sensoriali, un complesso moderno che tra idromassaggi, saune, bagno turco, fanghi estetici, cromoterapia e aromaterapia si divide in quattro percorsi specifici (depurativo, rilassante, energizzante e riequilibrante) in un contesto architettonico moderno in sintonia con le aree più antiche. Una giornata immersi nei numerosi e diversi trattamenti disponibili è rivolta sia a chi non cerca altro che una pausa di relax dalla vita quotidiana, sia a chi cerca soluzioni terapeutiche a diversi problemi di salute.

Non bastano però soltanto le terme a descrivere la particolarità di un luogo come Chianciano. La cittadina a meno di 80 chilometri da Siena merita una visita a prescindere dal resto. Il centro storico del paese vanta una lunga serie di luoghi significativi. Le antiche mura contengono il borgo medievale con chiese, palazzi e vicoli d’altri tempi. La Torre dell’orologio, piazza Matteotti con la sede del Comune, il Museo d’Arte Sacra, Porta del Sole e il tempio della Madonna della Rosa (realizzato nel XVI secolo) sono alcuni dei luoghi che si incontrano passeggiando per le strade curate e piene di negozi caratteristici. Senza mai perdere di vista i panorami delle campagne toscane, di mille colori diversi a seconda della stagione, ‘popolate’ da lecci, cipressi e castagni che sanno farsi riconoscere da un osservatore attento sul colle dove si trova il borgo.

Infine, tra un piatto di pici (una sorta di spaghetti fatti a mano, fatti di farina e acqua), una bruschetta e la tipica panzanella, c’è l’occasione di dedicarsi all’aspetto più storico del luogo visitando il Museo civico archeologico delle acque, dove si possono vedere reperti e oggetti dell’antica necropoli romana oltre che vasi, ceramiche e sculture di epoca etrusca e imperiale. L’intero territorio è infatti carico di testimonianze di millenni fa. Numerose grandi civiltà hanno goduto, nel corso dei secoli, dei benefici termali del posto lasciando importanti tracce archeologiche di vario tipo, dalle tombe ai canopi, dai gioielli in bronzo ai santuari ellenici dedicati alle divinità marine.

www.termechianciano.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI