Lucca: il Paese delle Meraviglie è in Toscana

Guida Guida

Torna il Lucca Comics and Games: il festival più amato dai fan dei fumetti. Un appuntamento fisso con il disegno e i travestimenti a tema.  

Nerd, geek e otaku di tutta Italia, unitevi! Anche quest’anno sta per iniziare il Lucca Comics and Games, appuntamento annuale irrinunciabile per gli appassionati di fumetti, anime, giochi di ruolo e videogames che avrà luogo nel centro storico di Lucca tra il 30 ottobre e il 2 novembre.

Si tratta della più importante manifestazione italiana dedicata ai comics e una delle principali a livello internazionale 

(è, infatti, seconda in Europa e terza al mondo dopo il Comiket di Tokyo e il francese Festival international de la bande dessinée di Angoulême), e migliaia di persone accorrono ogni anno sempre più numerose con l’obiettivo di stupirsi e di stupire, ritornando un po’ bambini e condividendo le proprie passioni e i propri sogni a occhi aperti.

In occasione di queste quattro giornate, infatti, la popolazione lucchese viene più che triplicata grazie all’enorme affluenza da parte di visitatori provenienti da ogni angolo del Bel Paese, tra i quali si distinguono i coloratissimi cosplayers, protagonisti di una sorta di originale e surreale Carnevale fuori stagione all’interno delle mura rinascimentali della ‘città dalle cento chiese’. Per chi non sapesse di che cosa si tratta

I cosplayers sono coloro che amano assumere le sembianze di personaggi appartenenti ai propri film, fumetti, videogiochi o cartoni animati preferiti 

truccandosi e indossando dei costumi, siano essi acquistati o, molto spesso, confezionati con le proprie mani con grande perizia, fedeltà nei particolari e lunghi mesi di lavoro.
Come ogni anno un tripudio di eventi, stand, concorsi, workshop, concerti, mostre e parate a tema arricchirà le giornate del festival, e tantissimi saranno gli ospiti, italiani e stranieri, che popoleranno la manifestazione: dal grande fumettista italiano Silver, "papà" del famoso Lupo Alberto, a Frank Mentzer, autore della revisione delle regole del celeberrimo Dungeons & Drangons, gioco di ruolo che quest’anno sarà celebrato a Lucca in occasione del quarantesimo anniversario della sua creazione.

L’edizione 2014, però, promette fin dal suo slogan - che è appunto "Revolution!" - di distinguersi rispetto alle edizioni precedenti, apportando una serie di piccoli e grandi cambiamenti per assicurare ai visitatori più padiglioni, più sicurezza, più facilità negli spostamenti e più possibilità di raggiungere la città.
Tra le modifiche principali si segnala innanzi tutto la nascita della Japan Town, che sostituirà il vecchio Japan Palace per dedicare uno spazio maggiore a tutto ciò che riguarda una cultura sempre più amata come quella giapponese. Gadget, manga, workshop e leccornie provenienti da Sol Levante riempiranno, infatti, l’area nord-orientale del centro storico, attorno a piazza San Francesco, aprendo alle frotte di visitatori una parte di Lucca che fino a ora non era stata ancora debitamente sfruttata.

L’ex Real Collegio, invece, collocato nella parte nord della città alle spalle della basilica di San Frediano, diventerà il nuovo Family Palace, un polo di attività diversificate dedicate al settore Junior con ingresso completamente gratuito sia per gli adulti che per i bambini. In questa struttura sarà creata una nuova sezione "Movie", adibita alla proiezione di contenuti a target kids e, rispetto agli anni passati, saranno ampliate le aree destinate all’illustrazione e al gioco, con il coinvolgimento di marchi amatissimi e di fama mondiale come LEGO.

Per quanto riguarda il mondo dei Games, oltre ai consueti padiglioni e a The Citadel, lo spazio riservato al gioco di ruolo dal vivo e alla ricostruzione storica che in questi anni si è allargato sempre di più sulle antiche mura medievali di Lucca, quest’anno si apriranno due nuove sezioni: The Planet e la Villa degli Assassini.
The Planet,che vedrà la luce nella suggestiva area del Baluardo San Paolino, sarà un’area interamente dedicata alla fantascienza, con stand dedicati a tutte le forme di Sci-Fi (science fiction), passando anche per quelle ambientazioni non proprio fantascientifiche ma che ne sono fortemente contaminate.

La Villa degli Assassini, infine, prenderà vita tra le mura della stupenda Villa Bottini, dove saranno organizzate numerose attività ludiche, artistiche e di intrattenimento ispirate ai videogiochi della saga di "Assassin’s Creed", con un’attenzione particolare per il prossimo capitolo della serie, "Assassin’s Creed: Unity", ispirato alla Rivoluzione francese e in uscita proprio a novembre.

Credit Foto Lucca Comics

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI