La musica ti scalda il cuore al Winter Jazz Festival di Orvieto

Guida Guida

Dal 27 dicembre al 1° gennaio le strade della città umbra si animano con i migliori musicisti jazz di livello internazionale.

La buona musica jazz si può ascoltare anche d’inverno! Dal 27 dicembre fino al 1° gennaio si rinnova il Winter Jazz Festival a Orvieto, organizzato fin dal 1993 per bissare lo storico Umbria Jazz Festival che si svolge ogni estate a Perugia. 

Tutta la bellissima città umbra risuona in quei giorni di musica di ottima qualità. I concerti e le session trovano posto nei luoghi più belli, mentre ogni pomeriggio, nel centro storico, la marching band Funk Off anima le strade e si esibirà anche la notte di Capodanno. La manifestazione ha l’obiettivo di offrire agli appassionati di musica un grande varietà di suggestioni, insieme all’arte e all’enogastronomia. Gli spettacoli sono disseminati in vari luoghi: i principali sono il teatro Mancinelli, il ristorante San Francesco, il Palazzo dei Sette e alcune sale del duecentesco Palazzo del Capitano del Popolo

I musicisti italiani faranno la parte del leone

Parteciperanno, fra gli altri, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Danilo Rea (e i Doctor 3), i Quintorigo che suoneranno Frank Zappa, poi l’Orchestra Sinfonica di Massa Carrara. Joe Lovano con il Chris Potter Quintet celebrerà il 50° anniversario dell’uscita del disco di John Coltrane ‘A love supreme’. Altri concerti propongono il jazz più classico, quello di New Orleans.

Si ascolterà anche altra musica, però: la cantautrice Chiara Civello proporrà le sue versioni di cover italiane a partire dagli Sessanta fino a oggi, il clarinettista Anat Cohen rivisiterà la musica brasiliana, e la band di Dawell Crawford animerà con gospel e rithm&blues la messa in Duomo il 1° gennaio.

Credit Foto © Andrey Burmakin - Fotolia.com
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI