Arte, natura e buon cibo: ecco Kangaroo Island

Guida Guida

Un' isoletta che si trova 13 chilometri a sud dell’Australia, immersa nel mare e ricca di attrattive turistiche per tutti i gusti.

Kangaroo Island ha poco più di 4000 abitanti: sono artisti, agricoltori e pescatori e rappresentano le anime di questo angolo di Australia. Il centro principale, Kingscote, è una specie di galleria espositiva a cielo aperto dove convivono scultori, pittori, ceramisti e artigiani del tessile, dell’oreficeria e del vetro. L’ambiente è ricco di attrattive culturali e molto cosmopolita.

Poi c’è la natura a fare da sovrana: circa un terzo dell’isola è tutelata da vari parchi, come il Flinders Chase National Park, dove si possono ammirare formazioni rocciose che sembrano delle vere e proprie sculture. C’è poi il Seal Bay Conservation Park, dove le foche, che un tempo venivano cacciate, oggi vivono protette. Il Nullarbor National Park è invece la patria dei vombati, marsupiali simili a grossi roditori. Anche canguri, koala, pinguini e leoni marini abitano a Kangaroo e si possono osservare compiendo trekking a piedi, in bicicletta e anche a cavallo. Per gli amanti del surf la meta da non perdere è la selvaggia Pennington Bay, una grande insenatura situata sulla costa meridionale.
 

L’isola è inoltre famosa per la produzione di miele: le api, portate qui per la prima volta nel 1884 da un italiano, si sono acclimatate perfettamente e regalano molto miele di ottima qualità

I pascoli che si estendono a Kangaroo ospitano pecore con il cui latte si fanno buoni formaggi; da ricordare è anche la viticoltura: i migliori cuvée degli antipodi arrivano da qui. 

 
Insomma un paradiso per gourmet: se andate a visitare l’isola non dimenticate di assaggiare le ottime aragoste appena pescate. Alloggiate in uno dei piccoli alberghi molto chic ricavati da antichi fari o immersi nella campagna.
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI