Al cinema: Yves Saint Laurent, Lovelace e Storia di una ladra di libri

Guida Guida

La biografia di una leggenda dell'alta moda, la drammatica storia di un'icona degli anni 70 e la trasposizione di un romanzo ambientato nella Germania nazista

Yves Saint Laurent: arriva il cinema il biopic dedicato a una delle figure più rivoluzionarie e anticonformiste del mondo della moda, un vero gigante che ha anticipato da solo tendenze e stili.

Nei panni del giovane Saint Laurent, apprendista già a 17 anni e sostituto di Christian Dior a 21, troviamo l'attore in ascesa Pierre Niney, mentre in quello del compagno affettivo e d'affari Pierre Bergé il lanciatissimo Guillaume Gallienne.

Attraversiamo la vita dello stilista che si ispirò alla strada per le sue creazioni, che introdusse in passerella l'arte e le commistioni etniche e folkloristiche e che operò uno scambio fecondo tra abbigliamento maschile e femminile.

Fragile e geniale, creativo e insicuro, maniacalmente ossessionato dal tavolo da disegno: quella di Yves Saint Laurent è una grande storia d'amore a tre che si snoda lungo una sfilata

Lovelace: Linda Susan Boreman divenne famosa suo malgrado nel 1972, quando nei cinema americani venne proiettato il primo film legale per adulti, Gola profonda, di cui per l'appunto era la protagonista con lo pseudonimo di Linda Lovelace.

Il dramma biografico dei due documentaristi Rob Epstein e Jeffrey Friedman, interpretato con intensità da Amanda Seyfried, mette in scena la storia travagliata di una donna sacrificata sull'altare dello spettacolo.

Personaggio complesso e ambiguo, la Lovelace prese parte a un buon numero di pellicole di genere prima di abbracciare la causa femminista contro lo sfruttamento pornografico.

Storia di una ladra di libri: orfana nella Germania nazista del 1939, la piccola Liesel viene adottata dalla generosa famiglia degli Hubermann, che nascondono in casa anche un ebreo sfuggito ai rastrellamenti, Max.

Sarà questi a insegnare a Liesel a leggere. Un passo fondamentale per la ragazza, che deciderà di dedicarsi al “furto” di libri per salvarli dai roghi cui erano destinati in quel periodo

Nel cast del film tratto dal romanzo omonimo di Markus Zusak brillano due stelle della recitazione come Geoffrey Rush ed Emily Watson.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI