Come aumentare l'assorbimento del ferro negli alimenti

Guida Guida

L'assorbimento di ferro dipende dagli alimenti in cui è contenuto. Scopriamo come aumentarlo in modo naturale per non esserne carenti.

Assumere abbastanza ferro è fondamentale per mantenersi in salute.

Il ferro introdotto con l'alimentazione entra a far parte dell'emoglobina e partecipa al trasporto dell'ossigeno nei tessuti

Per questo eventuali carenze di ferro portano all'anemia. Non solo, a rimetterci sono anche il sistema immunitario, i meccanismi di trasmissione dell'impulso nervoso e quello che permette di regolare la temperatura corporea.

Per garantirsi livelli adeguati di questo prezioso minerale è possibile scegliere fra diversi alimenti. I cibi che ne sono più ricchi sono:

  • il fegato e la carne;
  • il pesce;
  • i legumi;
  • le verdure dalle foglie verde scuro;
  • i cereali.

Purtroppo però il ferro che è contenuto negli alimenti di origine vegetale non viene assorbito bene come quello presente nel fegato, nella carne e nel pesce.

Infatti l'intestino assorbe solo dal 2% al 13% del ferro presente nei vegetali. Nel caso degli alimenti di origine animale, invece, ben il 20% del contenuto di ferro viene assorbito a livello intestinale.

Ecco come aumentare l'assorbimento del ferro presente negli alimenti

  • Preferite le fonti di ferro di origine animale
  • Il fegato è l'alimento che contiene più ferro in assoluto, ma anche mangiare carne e pesce è un'ottima strategia
  • Per migliorare l'assorbimento di ferro dai vegetali abbinate il loro consumo a quello di cibi ricchi di vitamina C. Potete condire le verdure a foglia verde con del succo di limone oppure mangiarle insieme a dei pomodori maturi
  • Anche mangiare della frutta a fine pasto aiuta ad aumentare l'assorbimento di ferro dai vegetali, proprio perché la frutta è ricca di vitamina C. Preferite i kiwi, le fragole e gli agrumi.


Foto: @ Laurel Fan - Flickr
Fonte: Sapermangiare

Oltre a migliorare l'assorbimento di ferro dai vegetali, mangiare frutta a fine pasto aiuta anche a ripulire la bocca dai grassi e dai residui di cibo. I frutti più utili da questo punto di vista sono quelli con la polpa granulosa, come le mele e le pere

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI