Come riconoscere i sintomi di un problema alla tiroide

Guida Guida

A volte la tiroide non funziona nel modo corretto. Scopri quali sono i possibili sintomi dell'ipotiroidismo!

La tiroide è una ghiandola importante per il buon funzionamento del metabolismo.

A volte, però, la sua attività è rallentata, e questa condizione, che prende il nome di ipotiroidismo, espone la salute a diversi rischi.

Una tiroide poco attiva può aumentare il rischio di avere il colesterolo alto, una pressione sopra la norma e anche delle malattie cardiache

A correre più rischi sono le donne, che, soprattutto con il passare degli anni, possono ritrovarsi alle prese con una tiroide che non funziona più in modo perfetto decisamente più spesso di quanto non capiti agli uomini.

Ma quali sono i segnali della presenza di un problema di questo tipo?

Ecco i sintomi che possono indicare un malfunzionamento della tiroide

  • Affaticamento: le energie sembrano venir meno
  • Sensibilità al freddo: una tiroide poco attiva può far venire i brividi anche quando la temperatura è confortevole
  • Perdita dell'appetito e aumento di peso: sono possibili conseguenze del rallentamento del metabolismo associato a una tiroide poco attiva
  • Problemi cardiovascolari, in particolare aumento della pressione e dei livelli di colesterolo totale e LDL (quello “cattivo”). A lungo andare anche l'efficienza del cuore può risentirne
  • Difficoltà di concentrazione
  • Problemi di memoria
  • Perdita di interesse nei confronti di ciò che in genere è considerato importante.

A questi sintomi possono aggiungersi costipazione, dolori muscolari e articolari, cambiamenti dell'aspetto dei capelli e delle unghie e altri problemi in tutto l'organismo.

In presenza di questi disturbi è bene chiedere un consiglio al medico per accertarsi che alla loro base non vi sia un serio problema alla tiroide.


Foto: © Tharakorn – Fotolia.com
Fonte: Harvard Medical School 

Come si affronta l'ipotiroidismo?

Per combattere l'ipotiroidismo è in genere necessario assumere farmaci contenente l'ormone tiroideo, che va a sostituire quello che dovrebbe essere prodotto dalla tiroide. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI