Come si calcola l'indice di massa corporea (IMC)?

Guida Guida

L'indice di massa corporea aiuta a sapere se si è in sovrappeso. Scopri come si calcola!

L'indice di massa corporea (IMC) è il parametro più utilizzato per valutare il sovrappeso e l'obesità. Noto anche con l'acronimo BMI (dall'inglese "body mass index"), dà indicazioni sull'accumulo di grassi in eccesso basandosi su due semplici misurazioni: il peso e l'altezza.

L'indice di massa corporea si calcola dividendo il peso, misurato in kg, per l'altezza, misurata in metri, al quadrato.

L'unità di misura dell'indice di massa corporea è quindi kg/m2.

In generale, viene considerato indicatore di una condizione di normopeso un IMC compreso tra 18,50 e 24,99.

Quando, invece, l'IMC è inferiore a 18,50 si parla di sottopeso. In particolare:

  • valori compresi tra 17,00 e 18,49 indicano una magrezza lieve;
  • valori compresi tra 16,00 e 16,99 indicano una magrezza moderata;
  • valori inferiori a 16,00 indicano una magrezza grave.

Il sovrappeso è invece identificato dalle situazioni in cui l'indice di massa corporea è uguale o superiore a 25,00, mentre l'obesità corrisponde a IMC uguali o superiori a 30,00.

Più in particolare, viene considerata pre-obesità una situazione in cui l'indice di massa corporea è compreso tra 25,00 e 29,99, e le possibili classi di obesità sono 3:

  • per IMC compresi tra 30,00 e 34,99 si parla di obesità di classe 1;
  • per IMC compresi tra 35,00 e 39,99 si parla di obesità di classe 2;
  • per IMC uguali o superiori a 40,00 si parla di obesità di classe 3.

Questo parametro è stato messo a punto per essere applicato nelle persone di età compresa tra i 18 e i 65 anni. Inoltre non tiene conto di fattori che possono incidere sulla quantità e sul tipo di grasso presente nell'organismo, come il sesso e la pratica di attività sportive.

Per questo per valutare con precisione un eventuale sovrappeso o sottopeso è meglio affidarsi al parere di un medico o di un esperto di nutrizione.

Foto: © gustavofrazao – Fotolia.com
Fonti: Ministero della Salute; Organizzazione Mondiale della Sanità  

Un problema di composizione

L'indice di massa corporea non permette di distinguere fra massa grassa e massa magra, e quindi non consente di valutare la composizione corporea, rischiando così di sovrastimare o sottostimare il sovrappeso. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI