Come scacciare la zanzara tigre con le piante

Guida Guida

Combattere la zanzara tigre si può: sono molte le piante repellenti che possiamo posizionare sul balcone per rendere più serena la nostra vita in casa

La zanzara tigre è quella che punge anche di giorno. Arrivata in Italia negli anni ’90, non se ne è più andata.

Ecco come scacciare la zanzara tigre con le piante repellenti

  • E’ verificato che tre piante tengono lontano la zanzara tigre: il coriandolo, la ruta d’Aleppo (pianta erbacea perenne, cespugliosa), e la lamiacea Hyptis suaveolens.
  • Fin dall’antichità, le piante odorose che rilasciano sostanze sgradite agli insetti, sono impiegate come repellenti.
  • Le piantine di ruta, ad esempio, vengono tuttora appese in mazzetti essiccati alle finestre nei Paesi del Maghreb per evitare che entrino le zanzare.
  • Per scacciare le zanzare anche in Italia si può ricorrere al coriandolo, che ha molti usi anche in cucina.  Basta coltivare la pianta sul balcone di casa.
  • Alcuni ricercatori italiani hanno provato che gli oli essenziali delle tre specie vegetali hanno una repellenza di gran lunga superiore a quella del Deet, la sostanza di sintesi ritenuta più efficace per proteggersi dalla punture della zanzara tigre che, però, può avere effetti anche tossici.

Photo Credit:© Maridav - Fotolia.com

Per ulteriori consigli, guardate il video sugli eco rimedi contro gli insetti

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI