Cannabis contro i dolori mestruali: ecco come funziona Foria Relief

Notizia Notizia

L'uso terapeutico della cannabis contro i tipici dolori mestruali: è arrivato sul mercato USA Foria Relief: scopriamo di che si tratta.

Cannabis contro i dolori mestruali: ecco come funziona Foria Relief

I dolori mestruali affliggono molte donne. I rimedi per combatterli sono vari: da quelli più smaccatamente naturali, passando per i classici antidolorifici e terminando in discipline come lo yoga, il periodo mestruale è spesso vissuto con una certa apprensione dall’universo femminile.

Parlando di rimedi conto i dolori mestruali non si può non nominare un prodotto totalmente nuovo che promette di combattere silenziosamente i sintomi dolorosi in modo 100% naturale.

Si tratta di Foria Relief, capsula/supposta vaginale prodotta a partire dai principi attivi della cannabis.

La marijuana è infatti nota fin dall’antichità come pianta curativa, soprattutto in ambito ostetrico ginecologico tanto che, nel 2002, la rivista scientifica Journal of Cannabis Therapeutics, ha pubblicato uno studio storico/scientifico sull’uso terapeutico della cannabis come soluzione di problemi prettamente femminili.

Scorrendo le pagine del suddetto studio scopriamo che, oltre 2000 anni fa, le donne arabe erano solite utilizzare il succo estratto dai semi della pianta per curare emicranie e alleviare dolori uterini; o ancora, un testo cinese datato 1596 riporta che i fiori della cannabis erano ampiamente utilizzati per il trattamento dei classici disordini mestruali.

E oggi?

Con la recente legalizzazione della cannabis in alcuni stati del Nord America, sono nati diversi prodotti che, utilizzando le proprietà dei principi attivi della pianta, promettono di curare i disturbi più diversi, anche i dolori mestruali.

Il già citato Foria Relief, infatti, agisce proprio sulla muscolatura uterina promettendo di attenuare i dolori legati al ciclo mestruale. Ma di cosa si compone ogni capsula? Ebbene, al suo interno troviamo 60 mg di THC e 10 mg di CBD, immersi in una supposta realizzata con burro di cocco biologico. THC e CBD sono due cannabinoidi presenti all'interno della Marijuana che, attivando alcuni recettori presenti nella regione pelvica, procedono a ridurre il dolore provocato dalla mestruazione. In particolare, il THC (che in questo caso non ha nessun effetto psicoattivo) si comporta come un antidolorifico, mentre il CBD combatte l'infiammazione e rilassa i muscoli, riducendone così gli spasmi dolorosi.

Attualmente, poiché la Cannabis è una sostanza illegale in gran parte degli stati del mondo, Foria Relief può essere venduta solo in Colorado e California.

Foto © stokkete - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI