Come eliminare le smagliature con il laser CO2 frazionato

Guida Guida

Le smagliature sono insestetismi permanenti della pelle. Ecco come eliminarle con il laser CO2 frazionato! Scopri come funziona.

Le smagliature sono un inestetismo molto diffuso sia fra le donne che fra gli uomini. Le cause della loro formazione non sono ancora state completamente chiarite, ma è noto che a giocare un ruolo fondamentale sono cambiamenti repentini di peso, scompensi ormonali e metabolici, gravidanza e, durante l'adolescenza, la crescita.

Le smagliature possono formarsi su tutto il corpo, fatta eccezione per la pelle del viso

Il loro aspetto offre importanti indizi sul loro stadio evolutivo:

  • Smagliature rosa o violacee indicano uno stato infiammatorio iniziale
  • cicatrici più chiare indicano una fase di sviluppo più avanzata
  • L'aspetto definitivo è caratterizzato da un colore madreperlaceo

Purtroppo non si sa molto riguardo a possibili strategie per prevenire la comparsa di questi inestetismi.

L'unica certezza, spiega Massimo Delle Grazie, direttore generale di Dermal Medical, è che le smagliature sono permanenti.

Una possibile soluzione è offerta dal laser CO2 frazionato.

Il laser CO2 frazionato agisce sugli inestetismi del derma favorendo la rigenerazione dei tessuti

"Il laser CO2 frazionato agisce efficacemente sulle smagliature bianche permettendo di rimuovere parte delle stesse e innescando un processo di rigenerazione dermica", spiega Delle Grazie. "I risultati sono decisamente buoni: possiamo ottenere una netta riduzione della lesione e, in alcuni casi, la scomparsa".

Ma come funziona?

  • Il laser CO2 frazionato è uno strumento sicuro e non invasivo
  • Il suo funzionamento si basa sull'azione di un raggio di luce che riscalda e vaporizza il tessuto cutaneo
  • La vaporizzazione rimuove istantaneamente gli strati superficiali della pelle, levigandola
  • Il termine "frazionato" si riferisce al fatto che il raggio laser non agisce su tutta la pelle, ma solo su piccoli "coni di lesione" alternati a punti che non vengono colpiti dal laser
  • Questo processo permette una riparazione rapida delle microlesioni che vengono a formarsi, a livello delle quali viene prodotto nuovo collagene e, quindi, nuova pelle.

In questo modo tutte le imperfezioni presenti nei coni di lesione vengono eliminate.

Il numero di sedute necessarie ad eliminare le smagliature e la loro durata varia da persona a persona e a seconda dell'estensione della zona da trattare.

In genere sono sufficienti 4-6 sedute di circa 20 minuti ciascuna. Il tempo di guarigione medio è, invece, di circa 7 giorni.

Foto: © FoxStudio - Fotolia.com
Fonte: Dermal Clinic - ECHO

Quando le smagliature compaiono sotto all'ombelico è possibile rimuoverle con un intervento di addominoplastica.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI