Come combattere la cistite con il mirtillo rosso

Guida Guida

 Il mirtillo rosso è un rimedio naturale efficace contro la cistite? Scopri il parere dell’esperto!

Il mirtillo rosso è un celebre rimedio naturale contro la cistite.

I principi attivi presenti nel mirtillo rosso ostacolano l’adesione dei batteri sulle pareti delle vie urinarie, combattendo così le infezioni

Purtroppo, però, ciò non significa che basti mangiare mirtilli o bere litri del loro succo per mettere la vescica al riparo dai batteri. A spiegarlo alla stampa è un esperto statunitense, il vice preside del Texas A&M Health Science Center College of Medicine Timothy Boone.

Il succo di mirtilli rossi, soprattutto i succhi concentrati che si trovano nei negozi di alimentari, non è in grado di curare un’infezione delle vie urinarie o una cistite”, spiega Boone, secondo cui da questo punto di vista l’unico vantaggio che si può trarre dal suo consumo è un aumento dell’idratazione, con conseguente possibile migliore eliminazione dei batteri dall’organismo.

Il principio attivo del mirtillo rosso assunto sotto forma di succo non riesce ad arrivare fin nella vescica.

E’ necessaria una concentrazione molto elevata di mirtillo rosso per prevenire l’adesione dei batteri. Tale concentrazione non si ritrova nei succhi che beviamo”.

Diverso è invece il caso in cui ci si affidi a integratori a base di mirtillo rosso, spesso indicato sulle confezioni di questi prodotti con il suo nome inglese, cranberry.

Uno studio pubblicato nel 2015 sull’American Journal of Obstetrics and Gynecology ha infatti dimostrato che l’assunzione di capsule contenenti cranberry riduce del 50% il rischio di infezioni delle vie urinarie nelle donne che dopo un intervento chirurgico hanno dovuto utilizzare un catetere.

Le quantità di mirtillo rosso presenti nelle capsule, spiega l’esperto, corrispondevano a quelle assunte bevendo 470 ml di succo di mirtilli.

Ci vuole una grande quantità di cranberry puro”, sottolinea Boone, “per prevenire un’infezione”.

Il messaggio sembra chiaro: la salute della vescica non si può proteggere con un semplice succo di frutta.


Foto © nolonely - Fotolia.com
Fonte: Arbiter News 

Un problema prevalentemente femminile

La cistite colpisce più le donne che gli uomini. Se soffrite di infezioni ricorrenti alle vie urinarie parlatene con il vostro medico! 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI