Come curarsi con i benefici della melissa

Guida Guida

La melissa ha proprietà calmanti, ma non solo. Scopri come sfruttare anche i suoi benefici contro i problemi digestivi e l'herpes!

 La melissa (Melissa officinalis) è un'erba appartenente alla famiglia della menta nota ormai da secoli per le sue proprietà benefiche.

La melissa è tradizionalmente utilizzata per contrastare i sintomi dell'ansia, per combattere i disturbi del sonno, per trattare i problemi digestivi e per curare le ferite

  • L'infuso di melissa ha effetti calmanti. Per questo può favorire il riposo. Spesso quest'erba viene utilizzata in combinazione con altri rimedi fitoterapici, come la valeriana, il luppolo o la camomilla. Uno studio dell'Università del Michigan ha addirittura dimostrato che un integratore a base di melissa e radice di valeriana riesce a favorire il riposo e a migliorare la qualità del sonno tanto quanto un vero e proprio farmaco contro l'insonnia;
  • L'efficacia dell'infuso di melissa è stata scientificamente dimostrata anche in caso di indigestione. Anche in questo caso questo rimedio naturale viene spesso utilizzato insieme ad altre erbe, in particolare la menta. Questa combinazione è utile soprattutto in caso di mal di stomaco, ma la melissa viene tradizionalmente impiegata anche per trattare altri disturbi gastrointestinali;

Berne l'infuso non è però l'unico possibile impiego della melissa, che può essere utilizzata anche per impacchi con cui trattare le lesioni che si formano in caso di infezione da herpes.

La melissa contiene flavonoidi, acidi fenolici e altre molecole in grado di aggredire il virus dell'herpes.

L'infuso di melissa può essere applicato sia sulle lesioni da herpes presenti intorno alla bocca, sia quelle che si possono formare intorno ai genitali.

Il rossore e il gonfiore si riducono significativamente in circa due giorni. Tuttavia altri sintomi, come il dolore e la formazione di croste, non vengono contrastati efficacemente dalla melissa.

Ecco come preparare un infuso di melissa!

  • Per trattare ansia, problemi del sonno e disturbi digestivi mettete in infusione da ¼ a 1 cucchiaio di melissa essiccata in acqua bollente. Bevete l'infuso così ottenuto fino a un massimo di 4 volte al giorno;
  • Per preparare degli impacchi mettete da 2 a 4 foglie di melissa tritate in una tazza di acqua bollente e lasciate bollire per 10-15 minuti. Applicate sulla pelle con un batuffolo di cotone.

Foto: © viperagp - Fotolia.com
Fonte: Livestrong

Melissa, attenzione alle interazioni

La melissa può interagire con alcuni farmaci, come quelli utilizzati per trattare alcuni problemi alla tiroide. Per questo prima di assumerla è meglio chiedere consiglio al proprio medico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI