A Expo 2015 la salute si protegge anche con l'idratazione

Guida Guida

A Expo 2015 si parla anche di idratazione. Scopri i suoi benefici per la salute!

Il tema di Expo 2015 (“Nutrire il pianeta, energia per la vita”) punta inevitabilmente i riflettori anche sulla salute.

A proteggerla non è però solo il cibo, ma anche l'idratazione.

Un'adeguata assunzione di fluidi è uno dei principi fondamentali di uno stile di vita salutare

Per questo gli esperti hanno pensato di dedicare un evento al legame tra idratazione e salute proprio all'interno dell'esposizione universale in corso a Milano.

Organizzato da FEMTEC (la Federazione Mondiale del Termalismo e Climatoterapia) e Carta di Milano, con il supporto del Gruppo Sanpellegrino e battezzato “Hydration and Health, the hidden link”, l'evento è stato anche l'occasione per chiedere al Ministero della Salute l'istituzione di una Giornata Nazionale dell'Idratazione.

Ma quali sono i benefici per la salute derivanti da una corretta assunzione di fluidi?

L'acqua è fondamentale per:

  • i processi fisiologici della digestione
  • l'assorbimento dei nutrienti
  • l'eliminazione delle scorie metaboliche
  • il buon funzionamento del sistema circolatorio
  • il mantenimento della temperatura corporea

In particolare, le acque che stimolano la diuresi aiutano a liberarsi dalle scorie, prevengono la formazione di calcoli e proteggono l'apparato urinario da infiammazioni e infezioni.

A livello di apparato cardiovascolare una corretta idratazione aiuta invece a ridurre la viscosità del sangue, a combattere il rischio di trombosi, a favorire un buon funzionamento del muscolo cardiaco e a controllare la coagulazione del sangue.

Ma non finisce qui.

Alcune acque aiutano a prevenire disturbi metabolici complessi tipicamente associati all'obesità

Infine, una corretta idratazione favorisce il buon funzionamento del cervello, mentre la disidratazione riduce l'efficienza cerebrale, compromettendo così i processi cognitivi.

Vietato, quindi disidratarsi. Per evitarlo è importante sia rispondere allo stimolo della sete, sia, ancora meglio, evitare che arrivi, bevendo regolarmente durante tutto l'arco della giornata.


Foto: © zea_lenanet – Fotolia.com 

Chi deve bere di più?

Per alcune fasce della popolazione ricordarsi di bere abbastanza è più importante che per altre. Si tratta dei bambini, delle donne incinte e che allattano al seno e degli anziani

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI