Come diventare mamma con il calcolatore di fertilità

Guida Guida

Con il passare degli anni diventare mamma è sempre meno probabile. Scopri come può esserti utile il calcolatore di fertilità!

In Italia l'età media in cui una donna diventa mamma si aggira attorno ai 30 anni.

In realtà è proprio a questa età che la fertilità femminile inizia a ridursi inesorabilmente.

La riserva ovarica di una donna non è infinita, e con il passare degli anni le probabilità di diventare mamma diminuiscono sempre di più

Oggi, però, i fattori che incidono sulla decisione di quando diventare genitori sono anche altri e molto diversi da quelli puramente biologici.

Mio figlio ha 35 anni e molti dei suoi amici hanno problemi a decidere quando avere figli perché ci sono moltissime cose che vorrebbero fare”, racconta Dik Habbema, ricercatore dell'Erasmus University di Rotterdam, nei Paesi Bassi.

Insieme ai suoi colleghi Habbema ha cercato di mettere a punto un modello matematico per aiutare i potenziali genitori a prendere questa decisione.

Già ribattezzato “calcolatore di fertilità”, lo strumento si basa su due parametri:

  • quanti figli si vorrebbero avere  
  • disponibilità o meno a ricorrere alla fecondazione in vitro per riuscire a concepire un bambino

Tenendo conto di questi due fattori il calcolatore di fertilità indica entro quale età si dovrebbe cercare di concepire il primo figlio per avere la famiglia che si vorrebbe.

Ecco la probabilità di avere la famiglia desiderata in base all'età della prima gravidanza calcolata con il calcolatore di fertilità

Probabilità    1figlio   2 figli    3 figli

senza pma*
50%                41       38       35
75%                37       34       31
90%                32       27       23

con pma
50%                42       39       36
75%                39       35       33
90%                35       31       28

*pma: procreazione medicalmente assistita

Se l'intenzione è quella di avere una famiglia numerosa senza affidarsi alla fecondazione in vitro bisognerebbe quindi diventare mamma entro i 23 anni, mentre una volta compiuti i 32 è più probabile che ci si ritrovi con un figlio solo.

Per di più essere disposte a farsi aiutare, se necessario, dalla pma, non cambia molto la situazione.

La fecondazione in vitro ha un impatto limitato”, spiega infatti Habbema, secondo cui la possibilità di optare per la pma non è una garanzia di concepimento.

Purtroppo il calcolatore di fertilità non è personabilizzabile e non tiene conto degli altri fattori che entrano in gioco nella vita reale, ad esempio il desiderio di dedicare parte dei propri anni fertili ad altri obiettivi.

In generale i nostri risultati”, precisa Habbema, “sono validi per le coppie in cui l'uomo non è più di 10 anni più anziano rispetto alla donna”.

Per avere un'indicazione più precisa non ci sono modelli matematici che tengano: rivolgersi al proprio medico è sempre la scelta migliore per avere i consigli più adatti al proprio caso.


Foto: © sante75 – Fotolia.com
Fonte: New Scientist 

Risorse in esaurimento

La fertilità femminile inizia a diminuire a partire dai 30 anni, ma dopo i 35 la riduzione accelera e le risorse a disposizione per diventare mamma si avviano più rapidamente all'esaurimento. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI