Caffeina, studio smentisce i rischi per il cuore

Guida Guida

La caffeina è spesso accusata di minacciare la salute del cuore. Scopri i risultati delle più recenti ricerche!

L’assunzione di caffeina è stata associata da diversi studi scientifici a battiti cardiaci anomali associati a fibrillazione, scompenso cardiaco, malattie coronariche, ictus e decessi.

E’ proprio su questi studi che si basa la raccomandazione degli esperti di proteggere il cuore evitando il consumo di caffè e di altri cibi e bevande contenenti questa sostanza, come il cioccolato e il.

Oggi, però, una nuova ricerca mette in dubbio i presupposti su cui è fondato questo consiglio.

L’assunzione regolare di caffeina non porta alla comparsa di battiti cardiaci anomali e pericolosi per la salute

Il nuovo studio, pubblicato sulle pagine del Journal of the American Heart Association da un gruppo di ricercatori dell’Università della California di San Francisco, ha coinvolto circa 1.400 partecipanti.

Attraverso questionari sulle abitudini alimentari è stato possibile stabilire che il 61% degli individui coinvolti consumava più di 1 prodotto contenente caffeina (caffè, tè o cioccolato) al giorno.

Il monitoraggio della loro attività cardiaca - effettuato mediante l’analisi elettrocardiogrammi - non ha rilevato differenze nella comparsa delle irregolarità cardiache studiate dai ricercatori, e un consumo più elevato di questi cibi o bevande non è risultato associato alla comparsa di battiti cardiaci in più rispetto alla norma.

Secondo Shalin Dixit, autore principale dello studio, si tratta del primo studio di questo tipo ad esaminare la comparsa di battiti cardiaci in più. “Studi precedenti hanno osservato persone con aritmie diagnosticate”, spiega la ricercatrice.

Secondo Gregory Marcus, responsabile dello studio, “le raccomandazioni cliniche che avvertono di evitare il consumo di prodotti caffeinati per prevenire disturbi del ritmo cardiaco dovrebbero essere riviste, perché potremmo scoraggiare, senza che ce ne sia bisogno, il consumo di prodotti come il cioccolato, il caffè e il tè, che in realtà potrebbero esercitare benefici a livello cardiovascolare".

Non mancano, infatti, gli studi che puntano in questa direzione. Prima, però, di sovvertire le raccomandazione saranno necessarie ulteriori ricerche.

Per sapere se il consumo acuto di questi prodotti con caffeina influenzano i battiti cardiaci in più”, sottolinea ad esempio Dixit, “dovranno essere condotti altri studi”.


Foto: © Africa Studio - Fotolia.com
Fonte: UC San Francisco 

Quali bevande contengono caffeina?

Oltre al caffè, anche il tè, alcune bibite gassate e diversi energy drink contengono caffeina

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI