Memoria, per proteggerla ci vuole un cuore sano

Guida Guida

Proteggere la salute del cuore ha effetti collaterali positivi sul resto dell'organismo. Scopri i vantaggi per la memoria!

La salute del cervello dipende strettamente dal quella del cuore e delle arterie e diversi fattori di rischio cardiovascolare aumentano anche il rischio di andare incontro a un declino delle capacità cognitive.

Oggi un nuovo studio svela quanto avere un cuore sano sia importante anche per proteggere la memoria.

Il rischio di sviluppare problemi di memoria, di apprendimento e di linguaggio è significativamente più elevato in chi non gode di una buona salute cardiovascolare

Lo studio in questione è stato pubblicato sul Journal of the American Heart Association da un gruppo di ricercatori guidato da Evan Thacker, esperto del Dipartimento di Scienza della Salute della Brigham Young University di Provo, negli Stati Uniti.

Monitorando la salute di oltre 17 mila persone di età superiore ai 45 anni che all'inizio dello studio non avevano problemi di memoria o di apprendimento e non avevano mai avuto a che fare con un ictus, Thacker e colleghi hanno rilevato una diminuzione delle capacità cognitive:

  • nel 4,6% delle persone con il peggiore stato di salute cardiovascolare;
  • nel 2,7% delle persone con uno stato di salute cardiovascolare intermedio;
  • nel 2,6% delle persone con lo stato di salute cardiovascolare migliore.

In altre parole, non è necessario avere cuore e arterie in perfetta salute per proteggere la memoria: basta che la salute cardiovascolare sia discreta.

E' un messaggio incoraggiante”, ha commentato Thacker, “perché mantenere uno stato di salute cardiovascolare intermedio è un obiettivo più realistico per molte persone che quello di una salute cardiovascolare ideale”.

Anche se i meccanismi alla base dell'associazione rilevata sono ancora da chiarire, secondo l'esperto non può essere escluso che ad entrare in gioco siano piccoli ictus di cui non ci si rende nemmeno conto.

Foto Credit © Sergey Nivens - Fotolia.com
Fonte: American Heart Association

Le regole per un cuore in salute

Alcuni fattori di rischio cardiovascolare possono essere modificati. Si tratta delle dislipidemie, dell'ipertensione, del diabete, dell'obesità, del fumo e della sedentarietà, tutti problemi da prevenire per assicurarsi la buona salute di cuore e arterie.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI