Hpv, il virus si scopre con un esame delle urine

Guida Guida

L'infezione da Hpv può essere efficacemente identificata anche con un esame delle urine. Scopri le ultime novità!

Le infezioni da papilloma virus, comunemente noto con l'acronimo Hpv, sono una minaccia per la salute femminile.

Questo microbo è stato infatti associato alla comparsa del cancro alla cervice. Per questo motivo alle donne è consigliato di sottoporsi a controlli regolari per verificare l'eventuale presenza di un'infezione.

Lo strumento più utilizzato a questo scopo è il Pap test, ma nuove ricerche svelano le potenzialità di un altro approccio, più semplice e meno invasivo.

In uno studio pubblicato sul British Medical Journal un gruppo di ricercatori britannici e spagnoli ha dimostrato che la presenza dell'Hpv può essere rilevata anche attraverso un esame delle urine

Attualmente l'Hpv è uno dei virus sessualmente trasmessi più diffusi. Il problema riguarda fino all'80% delle donne sessualmente attive.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità le forme tumorali associate all'infezione uccidono ogni anno circa 266 mila donne in tutto il mondo.

La prevenzione attraverso lo screening e l'identificazione precoce dell'infezione è una delle principali armi contro il virus.

Gli autori della nuova ricerca hanno analizzato 14 studi che hanno coinvolto in totale più di 1.400 donne sessualmente attive.

In questo modo è stato scoperto che rispetto al Pap test l'analisi delle urine riesce a individuare l'Hpv con una sensibilità (parametro corrispondente alla percentuale di risultati corretti) dell'87% e con una specificità (parametro che indica la percentuale di casi negativi identificati correttamente) del 94%.

In particolare, nel caso dei ceppi di Hpv più a rischio di cancro all'utero il test delle urine ha dimostrato una sensibilità del 73% e una specificità del 98%.

L'identificazione dell'Hpv nelle urine non è invasiva, è facilmente accessibile e accettabile per le donne”, sottolineano i ricercatori, aggiungendo che un test con queste caratteristiche potrebbe aumentare considerevolmente il numeor di donne che decidono di sottoporsi allo screening per la presenza del virus.

Foto © Von Schonertagen - Fotolia.com
Fonte: Reuters

Come funziona il Pap test

Il Pap test prevede il prelievo di un campione dalla cervice uterina. Le cellule prelevate vengono poi analizzate al microscopio alla ricerca di alterazioni che possono far sospettare la presenza di un'infezione da Hpv.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI