Come risvegliare le energie del mattino - parte 3

Guida Guida

Gli esercizi di stretching che vi faranno partire con il piede giusto!  

Il ritorno in città dopo le vacanze è sempre fonte di stress, poichè cambiano i ritmi delle giornate, si ricomincia a lavorare, la temperatura inizia a cambiare diventando più fresca, le giornate si accorciano.

Lo stretching mattutino è molto efficace per iniziare la giornata nel modo migliore: rilassa e scioglie i muscoli ancora intorpiditi dopo il riposo notturno e permette di trarre sollievo da qualche doloretto.

Fate gli esercizi ogni mattina, appena sveglie, per sciogliere muscoli e giunture, e ridare energia al fisico, affrontando la giornata senza stress.

  • Sdraiatevi sul letto a pancia in su, schiena e piedi in appoggio, gambe piegate, braccia lungo il corpo. Sollevate le gambe tenendole piegate, poi spingetele verso il petto e tornate indietro. Tenete sempre le braccia distese.
  • Sempre sdraiate, posizionate il corpo ben disteso e le braccia appoggiate e distese lateralmente. Sollevate e ruotate la gamba destra verso sinistra, piegando il ginocchio e appoggiando il piede alla vostra sinistra. Spingete il ginocchio aiutandovi con la mano sinistra. Le spalle rimangono a terra, il braccio destro è disteso, lo sguardo rivolto a sinistra.
  • Ora mettetevi nella posizione del cane a testa in giù. Tenete le punte dei piedi in appoggio e le mani piatte a terra. Ruotate il collo, sciogliete i muscoli delle cosce.
  • Dalla posizione dell'esercizio precedente ora avvicinate le gambe alle braccia, e rimanete in posizione per qualche secondo cercando di appoggiare le mani a terra. Le gambe sono distese, i piedi in appoggio. Poi salite con il busto lentamente, curvando leggermente la schiena e sollevando le braccia con voi. Sciogliete le spalle e le caviglie.

Leggete anche gli altri post:

Prima parte - come risvegliare le energie del mattino

Seconda parte - come risvegliare le energie del mattino

Il risveglio yoga



 

Non buttatevi subito giù dal letto ma approfittate della penombra per fare un po' di "stretching oculare": mettete le mani sopra gli occhi, apriteli e guardate nei palmi, allontanandoli gradualmente.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI