Come imparare a correre e ad amare la corsa

Guida Guida

Sono sempre di più gli sportivi e non che decidono di fare della corsa la propria passione. Quali sono i trucchi per non arrendersi al primo passo falso e imparare ad amare la corsa?

O la si ama o la si odia: è così per la corsa. Che sia su strada o indoor, che sia fatta da professionisti o semplici amatori, la corsa è oggi uno dei metodi di allenamento più praticati in tutto il mondo.

La corsa è sempre molto in voga, forse perché per correre non serve molto: un paio di scarpette e un po' di buona volontà.

Imparare a correre da principiante - magari imitando l'amico o qualche personaggio famoso - richiede il superamento di molti gli scogli. Come fare, perciò, ad amare la corsa, come trovare il modo per correre bene e non arrendersi dopo poche uscite, perché non si ha fiato o le articolazioni ne risentono troppo?

Scoprite insieme a noi come non farvi scoraggiare dai molti inciampi del percorso e imparare ad amare la corsa! 

Iniziate correndo a piccoli passi: in questo modo, il passo atterra sulla pianta del piede e non siulla punta o sul tallone; il rischio di farsi male è minore.

Rallentate il passo: iniziate correndo piano. Con l'avanzare dell'allenamento, il vostro organismo sarà ben "oliato" e più efficiente nel convertire l'ossigeno in energia per le gambe; con il tempo riuscirete ad andare più veloce, senza rimanere senza fiato.

coppia-fa-jogging-insieme-al-parco

Imparate a respirare correttamente: inspirate con il naso e con la bocca, cercate di prendere più ossigeno possibile; l'ossigeno serve a farvi correre a lungo.

Respirate aprendo il petto e utilizzando gli addominali: quando espirate, spingete fuori l'aria dalla pancia. Inspirando, riempite pancia e torace, per far andare l'ossigeno a tutti i muscoli in modo più diretto; esercitatevi con il ritmo del respiro mentre non correte (in macchina, in fila al supermercato, ecc).

Non iniziate a correre senza aver fatto prima degli esercizi di rinforzo muscolare: spesso i dolori a caviglie, ginocchia e anche sono dovuti alla debolezza muscolare; le anche e le cosce aiutano a correre meglio se sono forti, perché assorbono l'impatto sul terreno rendendolo meno "stressante" per i piedi.

Usate delle scarpe di una misura in più per correre: specie se siete principianti, il notevole afflusso di sangue e il sudore può far gonfiare il piede; usate delle scarpe fatte apposta per correre, che hanno una suola più sottile e in grado di ammortizzare bene la caduta del piede.

Uscite a correre con un'amica o un amico, o in gruppo: non solo sarà meno noioso, ma sarà più semplice. L'uscita di coppia o in gruppo aumenta la motivazione.


foto © Warren Goldswain - Fotolia.com
 

Per correre indossate indumenti leggeri e traspiranti, e vestitevi a strati.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI