Fitness e salute: in inverno fare sport protegge il cuore

Guida Guida

Quando fa freddo tendiamo a essere più sedentari: dovremmo invece muoverci di più per evitare di ingrassare e mantenerci in piena salute! Scopri perché.

D'inverno si tende a mangiare di più, a muoversi meno; così facendo si tende ad accumulare qualche chiletto di troppo: in questo modo però la salute può risentirne.

Lo sapevate che i problemi cardiovascolari sono molto più frequenti d'inverno? È uno dei motivi per cui d'inverno bisogna continuare ad allenarsi con costanza

Vietato impigrirsi sul divano: anche d'inverno la regola deve essere muoversi, per stare meglio e non solo per rimanere in forma. 

  • Uno studio fatto dall'Università di Losanna ha scoperto che alcuni tra i più allarmanti fattori di rischio cardiovascolare sono maggiormente presenti d'inverno
  • In particolare, d'inverno si alzano la pressione arteriosa, la circonferenza addominale e il valore del colesterolo
  • Quali le cause? Secondo la ricerca, l'organismo tende ad accumulare peso per proteggersi dal freddo e per lo stesso motivo tende a muoversi meno e a consumare alimenti più calorici (più calorie significano anche più calore!)


Per tutti, quindi, diventa fondamentale muoversi e anche mangiare meglio.

Muoversi mantiene il corpo in salute: il corpo ha bisogno di tenersi in allenamento, altrimenti si ammala. L'allenamento fisico addirittura, secondo alcune ricerche, allunga la vita

In ogni caso è certo che la mancanza di attività fisica accorcia un po' la vita: sedentarietà, eccessi alimentari e sovrappeso sono le cause principali di malattie cardiovascolari e patologie a carico del cuore.

La pratica della sola attività fisica, se moderata e costante, svolge un'azione profilattica, comportando una riduzione fino al 50% del rischio di malattie coronariche. Inoltre, l'attività fisica regolare migliora i livelli di colesterolo buono e riduce i livelli di quello cattivo.

Il beneficio massimo per la riduzione del colesterolo cattivo e del rischio cardiovascolare si ottiene con 5 sedute settimanali di attività fisica di tipo aerobico a intensità moderata come ad esempio una cammnata a 4/5 km/h per 30-40 minuti al giorno.
In alternativa, occorrono almeno 3 allenamenti alla settimana di mezz'ora ciascuno a intensità elevata come avviene quando si corre, si fa aerobica, spinning, ecc. Abbinando l'attività aerobica con esercizi fatti con pesi, manubri o bande elastiche si ottengono risultati moltiplicati.

Foto © Dirima - Fotolia.com

Consigli in più

Quando allenarsi? Meglio di pomeriggio perché di mattino frequenza cardiaca e pressione arteriosa sono al massimo valore fisiologico.
Quali cibi evitare per il rischio cardiovascolare? Alcuni cibi di origine animale come wurstel, carne rossa e hamburger e latticini grassi come burro, panna e formaggi grassi. I grassi saturi sono in gran parte responsabili della formazione delle placche in grado di ostruire le arterie. Anche le uova andrebbero evitate perché composte per il 70% da grassi saturi e colesterolo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI