Dolori post allenamento: la causa non è l'acido lattico

Guida Guida

Se ne è sempre parlato, di acido lattico, come responsabile del dolore muscolare dopo l'allenamento. In realtà non è così…

Dolore ai muscoli, dopo l'allenamento? Sarà l'acido lattico? 

Fino a poco tempo fa la risposta era sì e lo è stata per parecchio tempo. In palestra, dopo la corsa, gambe in alto e relax, per smaltire l'acido lattico in eccesso e stare meglio.

Ma la realtà è diversa. L'acido lattico non è affatto responsabile del dolore post-allenamento.

  • L'acido lattico è il prodotto della cosiddetta glicolisi anaerobica, processo che si innesca se la richiesta energetica supera la quota di energia che viene prodotta tramite l'allenamento aerobico.
  • Aumentando la richiesta energetica per via anaerobica aumenta la produzione di acido lattico, riducendo i tempi della performance sportiva.

L'acido lattico non è uno scarto ma conserva un'importante quota energetica.

L'acido lattico viene rimosso dai muscoli in tempi brevi, ovvero nell'ordine di una decina di minuti: per questo motivo non può essere responsabile del dolore muscolare nei giorni seguenti all'allenamento.
 

  • La causa del dolore post allenamento, o meglio, dell'indolenzimento muscolare che sorge nei giorni successivi è causato dal cosiddetto DOMS, micro-lacerazioni del tessuto muscolare che causano un'infiammazione; l'aumento delle attività ematiche e linfatiche danno origine a una maggiore sensibilità delle zone muscolari sollecitate
  • L'acido lattico è un forte stimolo alla secrezione di ormoni come il testosterone. Gli esercizi ad alta intensità, intervallati da pause non troppo lunghe, massimizzano perciò il guadagno di massa muscolare
  • L'infiammazione è utile a garantire la riparazione muscolare: così il muscolo si adatterà meglio allo sforzo, crescerà di volume e si rinforzerà per poter rispondere meglio al prossimo lavoro
  • Questo adattamento di solito richiede 7-10 giorni

Per far fronte al dolore muscolare post allenamento, cercate di allenare diverse fasce muscolari alternandole nelle diverse sessioni di allenamento.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI