Come scegliere l'allenamento per il fisico a pera

Guida Guida

L'allenamento ad hoc per il fisico a pera: come ottenere un corpo equilibrato come la bella J.Lo? Scoprillo con gli esercizi giusti! Ecco l’allenamento per te.

Ogni costituzione ha i suoi punti deboli: se siete del tipo a grissino non avete problemi di rotolini e grasso in eccesso, ma vi mancano le giuste curve. Il fisico a mela ha il suo punto debole nel punto vita, quello a pera nelle cosce e nei glutei. Il tipo a clessidra è tutto curve e rischia di eccedere nelle rotondità.

In questo post iniziamo a spiegarvi l'allenamento giusto per il fisico a pera: snellite fianchi e parte alta delle cosce, mentre rimodellate i glutei!

Il fisico a pera è stretto nella parte alta del corpo e morbido nella parte bassa e centrale, come Jennifer Lopez, la bellissima cantante dal fisico prorompente. Volete avere il suo fisico straordinario, tutto curve, che fa impazzire milioni di fan?

  • Il fisico a pera ha il suo punto critico nei fianchi, nei glutei, nella parte alta delle cosce
  • Il workout prevede quindi cardio per sciogliere i grassi in eccesso ed esercizi per la parte bassa del corpo, che mirano a snellire e definire, e per quella alta, che puntano a rinforzare e a riequilibrare
  • Il workout prevede un allenamento da tre-quattro giorni a settimana
  • Fate una serie di ciascun esercizio, senza riposo tra i vari movimenti
  • Fate l'intero circuito per un totale di 3 volte, riposando al massimo un minuto tra le ripetizioni
  • Combinate il workout con 2-3 sessioni cardio a settimana

Esercizio 1: prendete due manubri nelle mani, mettetevi in piedi a gambe larghe e punte verso l'esterno. Sollevate le mani in alto, con le braccia distese a "V", i palmi che si guardano. Abbassatevi con i glutei piegando le ginocchia e le braccia simultaneamente, fino ad avere le mani in linea con le spalle. Tornate in posizione di partenza e ripetete.
Fate 3 serie da 20 ripetizioni.

Esercizio 2: in piedi, gamba sinistra incrociata dietro alla destra, ruotate il busto verso destra. Abbassatevi verso il pavimento piegando le ginocchia e unite le mani davanti al petto, con i palmi verso il basso. Con un salto aprite le gambe lateralmente, incrociando le braccia davanti al corpo. Atterrate con la gamba sinistra davanti alla destra e ruotate il busto a sinistra, per completare la prima ripetizione.
Fate 3 serie da 20 ripetizioni velocemente.

Esercizio 3: con i manubri nelle mani, piedi uniti, allargate la gamba destra in affondo laterale, piegando il ginocchio destro  e portate i due manubri ai lati del piede. Spingete verso l'alto con il piede destro sollevandolo da terra mentre distendete la gamba, e atterrate di nuovo in posizione di affondo. Di nuovo ripetete il movimento, distendendo la gamba destra e piegandola poi davanti al petto, mentre piegate i gomiti e portate i pesi verso il petto. Ritornate in posizione di affondo e ripetete.
Fate 3 serie da 10 con la gamba destra e altrettante con la sinistra.

Esercizio 4: in piedi a gambe larghe e braccia ai lati del corpo, abbassatevi in squat. Posizionate le braccia esternamente alle ginocchia, con i palmi verso l'alto. Fate un salto in alto, incrociando la gamba destra davanti alla sinistra mentre le braccia si distendono sopra la testa. Atterrate sulle piante dei piedi e subito tornate in squat, per completare la ripetizione.
Fate 3 serie da 20 ripetizioni, in 3 serie.

Esercizio 5: in posizione dell'asse, con gli addominali contratti, fate scivolare la gamba sinistra lateralmente; tenete un minuto, poi ripetete con la stessa gamba.
Fate 3 serie da 10 ripetizioni, poi invertite la posizione.

Esercizio 6: in affondo con la gamba destra in avanti e le ginocchia piegate a 90 gradi, fate un salto in alto, portando il ginocchio sinistro davanti al corpo e distendendo la gamba destra. Tenete le braccia lungo il corpo con i gomiti piegati. Atterrate in affondo e ripetete.
Fate 3 serie da 10 ripetizioni e poi invertite la posizione e fate altrettante ripetizioni.

Foto © alexbutscom - Fotolia.com

Fate attenzione ai carboidrati, che si accumulano su fianchi e punto vita e ai condimenti, che causano ritenzione idrica, come il sale. Bevete molto e cercate di non stare sedute troppo a lungo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI