7 cose da fare quando un ex ritorna

Classifica Classifica

Per la serie "a volte ritornano": ecco come comportarsi quando un ex ritorna da noi. Per evitare di ricaderci e per chiudere la storia, una volta per tutte. 

Avete pensato a lui fino a poco tempo fa. Poi, un giorno, avete deciso di metterci una pietra su. Ve ne siete fatte una ragione, siete andate avanti. Ma (come la legge di Murphy dimostra), spesso, è proprio nel momento in cui smettiamo di pensare a un ex che lui ritorna da noi. A scombussolarci le idee e a rimettere i nostri buoni propositi in confusione. Ecco cosa è meglio fare per affrontare la sua ricomparsa.

7. Accettate di rivederlo

via GIPHY

Soprattutto se è la prima volta che vi ricerca. Eviterete così altri suoi messaggi o richieste insistenti. Incontratelo, guardatelo negli occhi, fidatevi delle vostre sensazioni. Vi sembra sincero? E voi, come vi sentite rivedendolo? Spesso non vogliamo rivedere un ex per timore di ricaderci. A volte, però, a nostra sorpresa, possiamo accorgerci persino che non ci piace più. 

6. Evitate di esplodere

via GIPHY

Che si sia comportato male è un dato di fatto. Come che qualcosa tra voi non abbia funzionato. Ricordate però: lui è tornato per ricostruire, non per distruggere. Se siete ancora arrabbiate e non riuscite a perdonarlo, frenate la vostra ira. Dategli, anzi, modo di esprimersi: così non si aggrapperà ad altre scuse per rivedervi. Potete sempre non credergli.

5. Non fate le vittime 


via GIPHY

Anche se state ancora raccogliendo i cocci, non fatevi vedere fragili e affrante. Lui conosce bene le vostre debolezze e sa come approfittarsene per riagganciarsi. Evitate anche di addossarvi tutte le colpe della chiusura della relazione. Non pronunciate frasi come: “sto cercando di andare avanti”, “potrebbe andare meglio dai”, “senza di te è un’altra cosa”. Lo farebbero sentire potente.

4. Disinteressatevi di cosa ha fatto dopo di voi

via GIPHY

Guai a chiedergli se e con chi si è frequentato, dopo che la vostra storia è finita. Difficilmente sarà sincero, o per lo meno non in tutto. Tenete a mente che è tornato per parlare di voi due: non di lui e delle “altre storie”. Focalizzatevi sulla vostra relazione e vedete che cosa farne. Ignorate il resto.

3. Ricordate quanto vi ha ferito


via GIPHY

Gli uomini non cambiano: tanto meno gli ex. Se vi ha spezzato il cuore una volta, potrebbe farlo di nuovo. Siete pronte per rimettervi in gioco, senza false speranze? Valutate bene quanto vi ha deluso e se le ferite sono ancora aperte. Per parlare di futuro è necessario aver prima rielaborato il passato.

2. Siate dirette (ma non troppo)

via GIPHY

Vi siete visti, ne avete parlato ma non è stato sufficiente? Lui continua a ricercarvi e scrivervi? Vuol dire che non siete state abbastanza chiare. Parlate in modo più diretto: fategli intendere che per voi è finita, senza provocarlo però. “Ti ringrazio di aver chiarito e in bocca al lupo per tutto”, “Dai è andata così”.

1. Salutatelo togliendogli ogni speranza


via GIPHY

Il congedo è la parte più delicata quando un ex ritorna. Mostratevi equilibrate e decise. La vostra storia è finalmente stata chiusa: d'ora in poi non avrete più bisogno di sentirvi. Siate rigide. Fategli intendere che non volete rimanere “sue amiche” né essere aggiornate (come un “caro diario”) sugli sviluppi della sua vita. In altre parole: lasciate che vada.

Foto © Antonioguillem - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI