Come fare un tatuaggio all'henné

Guida Guida

Se vi piacciono i tatuaggi ma avete paura del "per sempre" e del dolore, forse è il tatuaggio all'henné è la giusta soluzione.

L’henné non si usa solo per tingere i capelli, ma anche per fare degli splendidi tatuaggi non permanenti. Potrete sfoggiarli per tutta l’estate e poi tornare alla “normalità” durante l'inverno. Il tatuaggio all'henné si può fare anche a casa: si tratta di una tecnica 100% sicura. E' sufficiente seguire pochi e semplici passaggi per avere un tatuaggio temporaneo a decorare la nostra pelle. Scopriamo come si fa!

Di cosa hai bisogno per realizzare i tatuaggi all'henné

  • Due cucchiai di henné puro
  • Acqua calda
  • Il succo di un limone
  • Una bustina di plastica
  • Una ciotola
  • Cucchiaio in plastica o legno

L’henné si attiva con l’acqua calda e l’acidità del succo di limone, perciò mettete i due cucchiai di polvere nella ciotola, aggiungete il limone e mescolate bene. Aggiungete l’acqua pian piano perché dovrete ottenere un composto della consistenza di un dentrificio.

Lasciate riposare l’impasto. Conviene prepararlo il giorno prima del tatuaggio, così la polvere avrà tutto il tempo di rilasciare il colore. Se siete di fretta mettete il composto vicino a una fonte di calore.

Foto © Georgy Dzyura - Fotolia.com

Per applicare l’henné sulla pelle, avrete bisogno di una specie di "siringa" (senza ago!) che ricorda molto la sac à poche dei pasticceri. Potete realizzarla con il fai da te prendendo una bustina di plastica (vanno benissimo quelle per surgelare i cibi) e praticando un forellino per fare uscire l’henné.

Il buco non deve essere molto grande anzi. Dovete tenere presente che dovrete disegnare dei tratti molto sottili: arrotolate quindi la busta su stessa per formare un cono e fissate il forellino con del nastro adesivo.

A questo punto riempite la bustina con l’henné che avete preparato: schiacchiandola delicatamente potrete cominciate a disegnare. Prima del tatuaggio fate qualche prova su carta per imparare a usare il cono, dopodiché procedete sulla pelle.

Finito il lavoro artistico dovete lasciarlo in posa per almeno 5 ore, in modo che l’henné penetri nel primo strato di pelle; dopodiché rimuovete la pasta delicatamente per scoprire il vostro tatuaggio!

>>>> LEGGI ANCHE
Cos'è il tatuaggio all'henné?
Come preparare l'hennè
Come colorare i capelli con l'hennè

Non bagnate il tatuaggio per almeno 12 ore perché potrebbe venir via.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI