Da Marylin Monroe a Ursula Andress: i 10 bikini più famosi del cinema

Classifica Classifica

Fu il cinema ad imporre il due pezzi nell'armadio delle donne di tutto il mondo, complice anche la promessa di sensualità venduta dalle donne più belle mai apparse sul grande schermo.

Era il 1946 e Louis Réard metteva al mondo il bikini, un costume composto da due pezzi dalle dimensioni ridotte e provocanti. Dopo decenni di "abiti da bagno" castigati e larghi, fatti di lana, e pensati per castigare il corpo femminile, finalmente quello che oggi conosciamo come due pezzi si prendeva il suo spazio.

Ma ad imporre la sua presenza negli armadi e nelle valigie delle donne di tutto il mondo fu il cinema. Sin dalla sua creazione le più belle attrici del mondo indossarono con orgoglio bikini succinti e innovativi, spesso progettati proprio per specifiche pellicole, come il famosissimo due pezzi di Ursula Andress in "Agente 007 - Licenza di Uccidere".

Ecco i 10 bikini più famosi della storia del cinema.

1. 1946, Michelin Bernardini

Anche se all'epoca il cinema esisteva, il primo bikini che occupò un posto importantissimo nell'immaginario degli uomini e le donne del mondo fu indossato dalla ballerina Micheline Bernardini. Abituata a danzare senza veli, indossare la succinta mutandina con il reggiseno fu per lei un gioco da ragazzi, che le valse ben 50 proposte di matrimonio.

2. 1952, Brigitte Bardot

Tra le icone femminili del cinema non si può non citare Brigitte Bardot. In "Manina, ragazza senza veli" B.B. ha 17 anni e, anche se siamo solo nel 1952, recita per tutto il film in bikini. Questo film non ebbe un immediato successo commerciale, ma dopo la notorietà conquistata con "Piace a Troppi", tornerà in sala per rivivere una seconda giovinezza e regalare una notorietà ancora più imponente al nuovo e provocante modello di costume da bagno.

3. 1961, Stefania Sandrelli

Nel 1961 un'altra giovanissima attrice si preparava a turbare i sogni degli italiani con un bikini esplosivo. Si tratta di Stefania Sandrelli, appena 15enne che sul set di "Divorzio all'italiana" recita la scena finale in due pezzi. Oltre allo scalpore suscitato dal tema del film di Pietro Germi, la pellicola provocò un vertiginoso aumento delle vendite del bikini.

4. 1962, Sue Lyon

Solo un anno dopo Sue Lyon, protagonista di "Lolita" di Stanley Kubrick, è la protagonista di uno dei momenti più iconici e conturbanti della storia del cinema: il primo incontro tra la giovanissima ragazzina in bikini (con ombelico coperto, però!) e Humbert Humbert.

5. 1962, Ursula Andress

Nel 1962 per il film "Agente 007 - Licenza di uccidere" Ursula Andress indossò un costume da bagno in due pezzi che divenne famoso anche come Dr. No Bikini. Spesso è citato come il bikini più famoso di tutti i tempi, complice anche il corpo burroso e la sensualità dell'attrice. A completare l'outfit da bagno c'era anche una cintura con tanto di fibbia d'oro e una fondina per un grosso coltello.

Il Dr. No Bikini debuttò sul grande schermo negli anni Sessanta: fu la stessa Ursula Andress a progettarlo, adattandolo alla propria figura 90-60-90 e anticipando la rivoluzione sessuale di quegli anni. Il due pezzi è stato venduto all'asta per 35.000 euro nel 2001.

6. 2002, Halle Berry

Lo stesso bikini è stato citato in un altro film di James Bond del 2002, "Agente 007 - La morte può attendere". A indossare un modello che omaggia lo splendido costume di Andress è stata Halle Barry. Il due pezzi questa volta era arancione, ma veniva ripreso il cinturone che sottolineava in modo provocante il corpo della sua predecessora.

7. 1966, Raquel Welch

Per alcuni il bikini più sexy della storia del cinema è quello di Raquel Welch in "Un milione di anni fa". Nel film del 1966 l'attrice impersonava una splendida donna preistorica vestita solo di un succinto due pezzi di pelle.

8. 1983, Carrie Fisher

Facendo un bruso salto in avanti, nel 1983 i fan di Star Wars hanno dovuto affrontare lo sconvolgimento dei sensi provocato dalla Principessa Leila nell'episodio "Il ritorno dello Jedi". Carrie Fisher indossò un bikini in bronzo durante la scena della prigionia da parte dell'orribile Jabba The Hutt. Sullo slip in metallo però cera un gonnellino, per creare l'effetto schiava.

9. 1996, Salma Hayek

Nel 1996 fu Salma Hayek a sconvolgere gli appassionati di film di Quentin Tarantino. Nel film "Dal tramonto all'alba" interpreta Santanico Pandemonium, una misteriosa e sensuale ballerina che si esibisce con solo un minuscolo bikini rosso.

10. 2003, Angelina Jolie

Siamo nel 2003, è l'era "Tomb Raider". Nell'episodio "La culla della vita" la splendida Angelina Jolie nei (pochi) panni di Lara Croft, indossa un due pezzi con cinturone, come tutte le "dure" che abbiamo elencato. Per partire alla volta dell'avventura le serve il suo corpo, questo succinto costume da bagno e una moto d'acqua.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI