Come riconoscere un mobile d’antiquariato in stile Art Nouveau

Guida Guida

Linee sinuose, motivi floreali e legni pregiati: queste le caratteristiche principali dei mobili d’antiquariato in stile Art Nouveau. 

mobili d'antiquariato in stile Art Nouveau, tipici del periodo compreso tra il 1890 e i primi anni del Novecento, sono caratterizzati da linee sinuose, motivi floreali oppure, stilizzati e geometrici.

Quello dell’Art Nouveau è uno stile di rottura che nasce come opposizione alle decorazioni ridondanti tipiche del periodo precedente e ha vita relativamente breve.

Proprio per questo motivo non ha uno sviluppo omogeneo e assume caratteristiche distintive a seconda del Paese in cui si sviluppa: ad esempio in Francia e Belgio dominano le linee asimmetriche, in Italia i motivi floreali, in Inghilterra invece predomina più uno genere stilizzato

I legni tipici dei mobili Art Nouveau sono il mogano, il pero e vari legni esotici come il sicomoro e il tamarindo, usati soprattutto per realizzare intarsi.

Le linee sinuose, con il tipico motivo “a colpo di frusta” le decorazioni intagliate e i motivi floreali, stilizzati o geometrici, rendono i mobili del periodo immediatamente riconoscibili,

Accanto ai tavoli da pranzo e alle scrivanie prendono sempre più posto i tavolini da salotto e da camera da letto dalle gambe curvilinee e realizzati privilegiando linee che ricordano molto quelle delle foglie o dei petali di fiore.

Le sedie, realizzate con legni pregiati o provenienti da alberi da frutto, presentano schienali piuttosto alti che talvolta terminano con un medaglione intagliato che ricorda motivi floreali, le linee delle gambe e delle traverse sono sempre curve e sinuose.

I cassettoni non sono molto diffusi in questo periodo perché si preferisce la scelta di mobili più complessi abbinati a vetrine e specchiere: molto apprezzate e diffuse sono le credenze con cassetti e sportelli intarsiati.

Particolarmente apprezzati in quest’epoca sono i mobili dell’ebanista italiano Carlo Bugatti che presentano un gusto orientaleggiante con diversi intarsi di avorio, madreperla e osso ma anche argento e stagno.

foto www.flickr.com

Arts&Crafts

Lo stile Art Nouveau affonda le proprie radici nel movimento inglese Arts&Crafts di William Morris che, fin dal 1888, predica il recupero della manodopera artigianale nella produzione di mobili e oggetti decorativi.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI