Come scegliere elementi d’arredo in stile vintage

Guida Guida

L’arredo vintage non è solo una moda ma è anche il desiderio di far rivivere nelle stanze di casa propria l’atmosfera e lo stile dei decenni passati. 

Negli ultimi anni sta andando molto di moda lo stile vintage non solo nell’ambito dell’abbigliamento ma anche in quello dell’arredo per gli interni: mobili dalle linee retrò, divani e poltrone con sedute tradizionali e bombate, tessuti floreali e soprammobili d’epoca contribuiscono a ricreare ambienti unici e caratteristici.

Il termine “vintage” deriva davendage”, parola usata per indicare il vino delle miglior annate: esattamente come il vino anche gli oggetti delle epoche passate, invecchiando, acquisiscono più pregio.

Recuperando mobili e complementi d’arredo appartenenti al recente passato è possibile reinventare ambienti in chiave moderna.

Scegliere elementi di design vintage significa voler far rivivere l’atmosfera dei tempi a cui quell’oggetto appartiene.

Tavoli, armadi e librerie in legni particolari, fodere di divani e poltrone in tinta unita e colori pastello, carte da parati con motivi astratti o floreali possono essere inseriti in ogni contesto, anche classico, contribuendo a personalizzarlo.

Per riproporre nel proprio salotto la sobria eleganza degli arredi tipici degli anni Quaranta e Cinquanta basta ad esempio abbinare divano e poltrone dai tipici piedini alti ad un tavolino basso, un portagiradischi o una radio d’epoca in radica.

Molto caratteristico è lo stile vintage British: attraverso l’uso creativo di bauli, lampade, tappeti, stampe e cuscini caratterizzati dai colori bianco, rosso e blu, tipici della Union Jack, si ricreano ambienti allegri, originali e giovanili.

Interessanti abbinamenti si creano mescolando con ironia grandi icone del design con nuovi prodotti che ne imitano lo stile: ad esempio la classica chaise-longue si sposa bene alle famose lampade Arco di Castiglioni o alla celebre serie di tavolo e sedie Tulip di Saarinen.

Comunque, a prescindere dal periodo storico che si vuole riproporre, l’importante è scegliere con cura ogni dettaglio e armonizzarlo con il resto dell’arredo, mixando sapientemente modernità e tradizione.

Foto © krsmanovic - Fotolia.com

Vintage dove?

Per arredare la casa in stile vintage, non devi pensare di dover spendere eccessivamente: visitando le fiere dell'antiquariato e i mercatini dell'usato potrai trovare, tra le tante bancarelle, delle occasioni imperdibili.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI