Come costruire una compostiera fai da te

Guida Guida

Costruire una compostiera fai da te per riutilizzare i rifiuti organici trasformandoli in un buon fertilizzante naturale non è così poi complicato: vediamo come fare. 

Puoi recuperare i rifiuti organici trasformandoli in compost per concimare le piante dell’orto e del giardino acquistando compostiere già pronte all’uso oppure costruendo una compostiera fai da te.

Costruire un compostiera da posizionare sul balcone o in giardino è più semplice di quanto possa sembrare: questa soluzione non solo permette di ridurre il carico di spazzatura ma costituisce anche un ottimo modo per fertilizzare le piante dell’orto e del giardino.

E’ possibile costruire una compostiera in diversi modi, utilizzando diversi materiali: il metodo più semplice consiste nel procurarsi una rete metallica di maglia 1×1 cm.

Si cerca di dare alla rete una forma cilindrica avvolgendola su se stessa e bloccando i bordi con delle fascette in plastica.

Con un'altra rete si realizza la base di circa del diametro di almeno 30 cm bloccando anch’essa ai bordi con delle fascette di plastica. Quindi si riveste con del nastro telato l’interno del cilindro: occorre pensare anche a ritagliare nella rete metallica un coperchio che andrà rivestito nella sua parte superiore con il telo verde da ombreggiatura.

Con questo tipo di telo si andrà a rivestire anche tutta la superficie esterna del cilindro. A questo punto si potranno inserire nel cilindro gli scarti organici che di volta in volta verranno prodotti.

Un metodo alternativo consiste nell’utilizzare assi in legno grezzo, non trattato chimicamente, oppure vecchi bancali da riciclare: si procede a costruire con alcuni mattoni un ripiano rialzato su cui disporre il primo bancale.

In seguito si fissano, alla base e tra di loro, delle assi di legno e si dispongono i bancali rimanenti uno sull’altro in modo da costruire una sorta di grande scatolone.

Non ci si deve dimenticare di creare anche in questo caso un coperchio e di trattare tutte le superfici, sia nella parte interna che esterna, con dell’impregnante per legno per esterni.

foto © Robin - Fotolia.com

>>>LEGGI ANCHE: 

Materiali per il compost

Per fare il compost si possono utilizzare i seguenti rifiuti: scarti di cibo, bucce di frutta e verdura, gusci d’uovo, fondi di caffè, fiori appassiti, erba del prato e cenere del camino. Non si possono invece usare i giornali, gli scarti di legno e tutti i materiali trattati con prodotti chimici.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI