Come scegliere il deumidificatore adatto alla tua casa

Guida Guida

Una casa con troppa umidità è malsana, occorre quindi provvedere a ridurre il livello di umidità nelle stanze posizionando dei deumidificatori.  

Una casa troppo umida, oltre a provocare danni significativi ai muri, influisce negativamente anche sulla salute degli abitanti per cui è bene affrontare il problema qualora si presenti.

I segnali inconfondibili della presenza di umidità in casa includono la condensa alle finestre, le macchie sulle pareti, l’odore di muffa e l’insorgere di allergie. Finché l’umidità si mantiene tra il 30% e il 50% la situazione è tollerabile ma se dovesse aumentare è necessario intervenire per ridurla e prevenire fenomeni di condensa.

Per capire il livello di umidità presente in casa puoi procurarti un igrometro, un piccolo apparecchio dotato di un display in digitale o anche di un display meccanico in grado di rilevare anche i livelli di umidità più bassi.

E’ importante misurare l’umidità in ogni stanza per capire come intervenire: se lo ritieni opportuno puoi rivolgerti a personale specializzato altrimenti puoi intervenire optando per una soluzione immediata che può consistere nell’ acquistare un deumidificatore.

Il deumidificatore è uno strumento che filtra l’aria con una ventola e trattiene l’eccesso di umidità: in commercio sono disponibili diversi modelli che si distinguono per dimensioni, capacità ed efficienza energetica.

La scelta del deumidificatore dipende dalle dimensioni della stanza, ad esempio per una stanza di circa 45 m² serve un deumidificatore in grado di processare dai 4 ai 7 litri d’acqua in 24 ore, mentre per una stanza di 90 m² ne occorre uno che possa processare dai 6 agli 11 litri circa.

Scegli invece un deumidificatore che possa processare dagli 8 ai 14 litri al giorno se la stanza misura fino a 140 m² altrimenti per uno spazio che si aggira attorno ai 190 m² o più compra un deumidificatore che possa processare dai 10 ai 21 litri d’acqua al giorno.

Per modelli di piccole e medie dimensioni dovrai provvedere a svuotare il contenitore a mano mentre per i modelli di grosse dimensioni ci sarà un tubo che scaricherà direttamente l’acqua all’esterno.

Se poi hai intenzione di usare il deumidificatore in più camere opta per un modello su rotelle così che tu lo possa spostare agevolmente da una stanza all’altra.

Foto © Alexandra - Fotolia.com

Gli spazi più umidi della casa

Tieni presente del livello di umidità presente in una stanza quando scegli il deumidificatore: ad esempio i locali lavanderia e i piani interrati normalmente hanno bisogno di essere deumidificati molto di più delle altre stanze.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI