Come coltivare il centranthus

Guida Guida

Tanto colore per il vostro giardino, grazie al centranthus!  

Il centranthus non è di certo un fiore molto conosciuto, almeno dal nome: in realtà è molto diffuso e le sue 12 specie diverse, con fiori tubulosi ed un sacco formato dal prolungamento della corolla (lo sperone), annuali o perenni, ornano molti giardini. In questa guida vedremo come coltivare il centranthus, con alcune semplici indicazioni.

Le specie più diffuse sono grandi tra i 60 e i 30 centimetri, con fiori che vanno dal bianco-rosa al rosso intenso. La fioritura arriva a fine maggio e prosegue per tutta l'estate.

Terreno ben drenato


Ideale nelle aiuole, queste piante vanno coltivate in terreni sciolti, anche calcarei o non molto fertili, a circa 30 centimetri l'una dall'altra. E' importante che la terra sia ben drenata, evitando accuratamente i ristagni.
E' importante utilizzare del concime complesso  con poco azoto: l'ideale è aggiungerlo all'acqua utilizzata per l'irrigazione (da effettuare solo in periodi particolarmente secchi) per almeno un paio di volte.

La posizione migliore è il pieno sole, infatti non temono alte temperature. Stesso discorso per quelle basse, anche se, per le piante più giovani, è necessaria una protezione quando i gradi scendono al di sotto degli 8-10.

Potete acquistare semini o piantine: nel primo caso, controllate bene la data di scadenza, e ricordate di eliminare sempre i rami ed i fiori danneggiati.

Simile alla valeriana

Non confondetela con la valeriana, sono molto simili!
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI