Come curare le piante con il peperoncino

Guida Guida

Non solo in cucina: ecco come curare le piante col peperoncino

Per evitare che le piante nel nostro giardino vengano colpite da parassiti e malattie, ci sono alcuni metodi naturali molto utili. In questa caso vediamo come curare le piante con il peperoncino, in modo che siano protette senza usare prodotti chimici. Vediamo.

Per proteggere le piante, è utile spruzzare dei prodotti sulle foglie, in modo da allontanare i parassiti pericolosi: il prodotto a base di peperoncino si prepara facilmente e grazie alla sostanza urticante che detiene sarà un ottimo repellente.

Prendiamo un pentolino prima di tutto, e riempiamolo con circa un litro d'acqua. Ora prendi il peperoncino tritato e versalo nell'acqua, mescolando in modo che da ottenere un liquido rossastro. Metti il pentolino sul fuoco (intensità media) e fai scaldare l'acqua fino a bollore.

Una volta giunta alla temperatura desidearta, spegni il fornello e lascia il pentolino a raffreddare.

Quando il liquido è freddo, prendi un colino e filtra, grazie ad un imbuto, il repellente in un contenitore con spruzzino. In questo modo, i pezzi solidi di peperoncino rimarranno nel filtro ed avrai a disposizione solo il liquido.

Agita bene ed ecco fatto! Spruzza sulle foglie a distanza non troppo ravvicinata ed avrai un ottimo repellente. Attenzione, se noti problemi alle piante dopo aver spruzzato, interrompi il trattamento.

Mattino o sera

Spruzza al mattino o alla sera, mai nei momenti di pieno sole.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI