Come curare l'orto e il giardino in gennaio: il calendario dei lavori

Guida Guida

Nel mese di gennaio la maggior parte delle piante di orto e giardino è a riposo ma è comunque utile eseguire alcuni lavori per prepararsi alla primavera.

Durante il freddo mese di gennaio, generalmente, non si effettuano grandi interventi nell’orto e nel giardino ma è comunque necessario preparare il terreno e le piante in vista della fioritura primaverile.

Il periodo invernale, caratterizzato da lunghe giornate di maltempo, rappresenta il momento più indicato per pensare alla programmazione del giardino e dell’orto: si possono definire le nuove colture da mettere a dimora e stabilire quelle che vanno confermate oppure eliminate.

Prato e aiuole del giardino vanno mantenute ben pulite da foglie, rami secchi e sassi ricorrendo ad una efficace vangatura per arieggiare lo strato più superficiale del terreno, reso compatto dal calpestio e dall’irrigazione dei mesi precedenti

L’operazione di vangatura risulta utile perché favorisce la penetrazione dell’acqua in profondità, permette una migliore introduzione dei concimi organici e stimola l’azione dei batteri aerobi che decompongono la sostanza organica.

E’ necessario provvedere poi ad annaffiare le piante sempreverdi se la stagione è stata particolarmente secca oppure a rimuovere la neve dalle cime delle piante se vi sono state abbondanti nevicate: sotto il peso della neve i rami delle piante rischiano facilmente di spezzarsi.

Durante questo mese si possono usare concimi con un alto valore di potassio e fosforo per rafforzare le piante: è indicato anche nutrire il terreno con del concime organico ben maturo oppure con del concime a lenta cessione, ricco di azoto.

Se il terreno non è gelato, si possono inoltre piantare nuovi alberi da frutto preparando una buca di circa 50 cm al cui centro andrà posizionata la pianta sia che si tratti di peschi, ciliegi, albicocchi che di susini.

E’ altresì importante evitare l’operazione di potatura in questo periodo perché il rischio di gelate improvvise è ancora molto elevato

Per quanto riguarda l’orto, gennaio e febbraio sono un buon periodo per seminare gli spinaci che rappresentano gli ortaggi che meglio sopportano il freddo insieme a ravanelli, rucola, bietole e valerianella.

L’ideale sarebbe coltivarli nei tunnel riscaldati se ci si trova in zone particolarmente fredde o nei tunnel freddi se la zona presenta un clima mite.

Occorre inoltre ricordarsi di arieggiare i tunnel per evitare il formarsi di condense nelle giornate soleggiate, richiudendoli poi prima del tramonto.

Foto © Kara - Fotolia.com

Piante e bulbi

Gennaio è il periodo migliore per mettere a dimora arbusti che fioriscono all'inizio della primavera, come calicanthus, forsizie, gelsomini, camelie, azalee e per piantare le bulbose a fioritura primaverile come il crocus e il tulipano.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI