Come scegliere i pesci per l’acquario tropicale: il discus

Guida Guida

Il discus è uno dei pesci tropicali più noti e diffusi. Esiste in diversi colori ma non è adatto ai principianti. Ecco quali tutte le caratteristiche.

Il discus è un grosso ciclide originario del Rio delle Amazzoni dalla tipica forma a disco. In natura può raggiungere i 20 cm di diametro, ma in cattività è ben difficile che superi i 15-18 cm.

Tra i pesci tropicali è uno dei più noti e diffusi, non è adatto però ai principianti alla loro prima esperienza con un acquario. Il discus ha un'indole pacifica, ma è molto territoriale e non convive facilmente con altri tipi di pesci. In ogni caso si trova in commercio in due specie e diverse varietà che si distinguono soprattutto per i colori della livrea: è quindi difficile annoiarsi guardandoli. A patto di mettergli a disposizione un grande acquario con molta acqua.

Cosa gli serve

Il discus ha bisogno di ampi spazi. L’acquario ideale per questo pesce misura 120-200 litri. Se si tengono più esemplari bisogna calcolare almeno 50 litri a testa.
L’acqua deve contenere poco calcare e avere una temperatura di 24-30 gradi con pH leggermente acido, (6,5). Anche il resto dell’habitat deve contribuire a ricreare quanto il discus trova normalmente nel grande fiume sudamericano: l’illuminazione non deve essere troppo forte e la vegetazione deve essere molto ricca a bordo vasca lasciando più libero il centro.

discus-in-acquario

Cosa mangia

Il discus deve essere nutrito 3-4 volte al giorno (in fase di svezzamento anche più spesso) con un prodotto granulato specifico ricco di proteine, da alternarsi ad un altro più ricco di fibre. Il discus in natura si nutre, infatti, di larve di insetti, organismi acquatici e sostanze vegetali.

Una volta a settimana è necessario integrare i granulati con vitamine liquide perché questo pesce può andare incontro a carenze alimentari se la dieta non è sufficientemente varia. Anche cambiamenti di temperatura e pH dell’acqua possono causargli debolezza, inappetenza e disturbi di vario genere. Attenzione quindi a cambiare l’acqua ogni 3-4 settimane nell’ordine di un terzo del contenuto dell’acquario, aggiustando per durezza e pH.

Come sceglierlo

Il costo per l'acquisto di un singolo è di circa 40 euro. Bisogna tenere però presente che il discus è un pesce che predilige la vita in branco. Non potendo creargliene uno per ovvie ragioni di spazio, un numero di 4-6 soggetti è il compromesso più ragionevole.

Per quanto riguarda la scelta dei soggetti, meglio acquistarne di grandi tra i 6 e i 9 cm, quindi di 3-8 mesi di età, quando la forma allungata tipica dei soggetti più giovani non è più evidente.

Photo © HamsterMan - Fotolia.com

Cambiamenti graduali nell'alimentazione

Quando si acquistano nuovi pesci è sempre una buona idea chiedere al rivenditore quali prodotti alimentari gli somministra, per poterli usare almeno le prime volte e introdurre semmai i cambiamenti in modo graduale successivamente.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI