Come scegliere il cappottino per i cani

Guida Guida

Alcuni cani non riescono a tollerare il freddo. E’ consigliabile fargli indossare un cappottino: impara a scegliere quello che meglio si addice al tuo pet.

Durante i mesi più rigidi i cani abituati a vivere in casa, al calduccio, soffrono terribilmente nel momento in cui escono per la passeggiata mattutina e serale: lo sbalzo termico può aggravare alcune situazioni soprattutto se si ha a che fare con cani di piccola taglia, a pelo raso oppure cani anziani o debilitati.

La scelta del cappotto ideale per il proprio amico a quattrozampe si rende dunque necessaria al fine di prevenire acciacchi al sistema osteoarticolare e problemi alle vie respiratorie

Se il cane è massiccio, di taglia grossa, con molto sottopelo ed è abituato a vivere all’aperto ovviamente soffrirà meno il freddo rispetto un cane che invece è abituato a vivere in appartamento e presenta una struttura esile e pelo corto.

Ragion per cui, a seconda del tipo di cane che abbiamo e delle sue abitudine di vita, dobbiamo regolarci di conseguenza: un pincher, un piccolo levriero, un barboncino o un chihuahua mal sopportano il freddo a differenza di un pastore tedesco, un maremmano o un husky.

E’ importante scegliere cappottini della taglia giusta, che non siano né troppo stretti né troppo larghi in modo da non rendere difficoltosi i movimenti dell’animale che deve potersi muovere agevolmente.

Alcune persone spesso finiscono per comprare cappottini alla moda, pieni di laccetti, inserti, lustrini e borchie senza prestare minimamente attenzione alla praticità: il cappotto ideale per il cane deve essere semplice da indossare, comodo da togliere e facile da lavare.

E’ bene che il tessuto esterno sia impermeabile e che l’interno sia foderato con un tessuto morbido e traspirante realizzato con materiali di qualità come pile o lana di modo che, una volta a contatto con la pelle del cane, non rischi di irritarla.

Le chiusure devono essere regolabili e gli elastici non devono essere stretti: i punti critici da controllare sempre sono la larghezza del collo, la parte più larga del torace e le ascelle.

Se possibile, prima di acquistare il cappottino, è bene farlo provare al cane: solo così ci si può rendere conto se è facile da sganciare e soprattutto se il capo è comodo per il proprio pet.

Foto © Helen Hotson - Fotolia.com

Cappotto e accessori pericolosi

Presta attenzione agli accessori decorativi cuciti sul cappottino del tuo pet: c’è il rischio che il cane li possa accidentalmente ingerire mordendoli.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI