Come far accettare l’arrivo di un cane al vostro gatto

Guida Guida

L'arrivo di un cane in famiglia può indispettire il vostro gatto al punto da rendere la convivenza col nuovo arrivato. Per evitare liti furibonde, crisi di gelosia e dispetti da gatto offeso ecco qualche consiglio.

Se introdurre un gatto, ancorché piccolo, in una casa in cui c'è un cane richiede particolari accorgimenti, allo stesso modo occorre muoversi con grande prudenza anche nella situazione opposta, quando è il gatto il “padrone di casa” che deve accettare uno o più cuccioli di cane come nuovo membro della famiglia.

Anche in questo caso, infatti, è bene organizzarsi prima e pianificare tutto per tempo, avendo cura di limitare al minimo gli stravolgimenti nella vita e nella routine dell’animale residente che questa volta, però, è il gatto.

Cosa fare 

1. Salvaguardate, innanzitutto, la zona dove il gatto consuma il suo cibo e dove usualmente sono posizionate le sue ciotole. Il cibo per gatti ha un tenore proteico più elevato di quello per cani e potrebbe essere più appetitoso, ma c’è il rischio di vedere il nuovo venuto buttarsi sul pasto del micio, che naturalmente non sarebbe felice di doverlo condividere con l'intruso.

  • Se è possibile, rendete questo spazio inaccessibile al cane almeno per il periodo in cui il pasto rimarrà a disposizione del gatto. Altrimenti sarà necessario spostare le ciotole del micio in un luogo dove possa mangiare senza rischio di essere disturbato.

2. Anche la lettiera dovrà restare fuori della portata del cane per assicurare al micio, notoriamente molto riservato nelle sue funzioni fisiologiche, la privacy cui ha diritto e anche per evitare che il cane specie se piccolo, indulga in un tipico vizio canino, ossia cibarsi delle feci del gatto.

  • Prima di spostare la cassetta igienica pensate però se non convenga piuttosto mettere una gattaiola sulla porta d’accesso alla stanza in cui è custodita in modo che resti inaccessibile al cane ma non al gatto.
  • Nel caso, apportate la modifica almeno due settimane prima dell'arrivo del cucciolo, per dare modo al gatto di abituarsi alle novità.

cane e gatto


3. Tenete a freno gli entusiasmi giovanili. È possibile che dopo i primi giorni di ambientamento il cane tiri fuori tutta la sua vivacità e voglia di giocare, soprattutto se è cucciolo. Questo va bene fino a un certo punto, ma evitate che esageri o che dia il tormento al gatto dandogli la caccia e inseguendolo per casa tutto il giorno.

4. Allo stesso modo evitate di costringere il gatto a interagire subito con il cane.

  • Lasciategli il tempo di fare amicizia secondo i suoi ritmi e i suoi modi. Altrimenti lo stressereste inutilmente e gli rendereste il nuovo arrivato ancora più insopportabile.


5. Siate pronti a individuare segnali di “protesta” o “regressione” nel vostro gatto. Alcuni possono reagire molto male alla presenza del nuovo arrivato, per esempio smettendo di usare la cassetta igienica e cominciando a sporcare in giro per la casa o rifiutando il cibo.

  • In questo caso, può essere utile, anche se può sembrare un poco crudele, considerando che il gatto era già nella casa prima che arrivasse l’intruso, adottare le stesse strategie che si utilizzano quando in casa arriva un gattino ed è già presente un cane: si isola il gatto in una stanza con le sue ciotole, la sua cassetta igienica, il suo tiragraffi e i suoi giocattoli, e gli si fa incontrare il cane in modo graduale e controllato.
  • Scegliete una stanza in cui avete più occasione di stare: non dovete dargli la sensazione che lo state punendo o abbandonando, ma solo che lo mettete in una situazione più protetta in cui stare finché il processo di adattamento all’altro sarà completato.
A ciascuno la sua pappa

Tenere separati cani e gatti al momento del pasto è indispensabile per evitare liti, ma anche per motivi di salute: i prodotti studiati per l'alimentazione del gatto non vanno bene per il cane, e viceversa. Evitate, quindi, di dare a entrambi la stessa cosa per praticità o perché vedete che tanto la gradiscono.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI