Come aiutare un gattino pauroso

Guida Guida

I gatti sono esploratori nati. Fin da cuccioli il loro primo istinto è quello di guardarsi intorno e provare a esplorare l’ambiente. È quindi piuttosto raro imbattersi in gatti, o peggio gattini che hanno paura degli spazi aperti, sia a casa che fuori. Ma capita. Questa guida ti aiuterà a scoprire cosa fare in questi casi.

I gatti sono esploratori nati. Fin da cuccioli il loro primo istinto è quello di guardarsi intorno e provare a esplorare l’ambiente. È quindi piuttosto raro imbattersi in gatti, o peggio gattini, che hanno paura degli spazi aperti, sia a casa che fuori. Ma capita. Vediamo quindi come si può aiutarli a superare questa paura.

Capire perché ha paura

Uno dei primi passi da fare è cercare di capire perché il nostro gattino è così impaurito e se c'è una causa eliminabile. 

  1. Se questa paura degli spazi aperti è così forte che il vostro gattino non riesce a uscire dal suo nascondiglio nemmeno in casa, si può penare che gli sia mancata la giusta attenzione da parte della madre o degli esseri umani nelle prime settimane di vita, le più delicate per sviluppare la socializzazione del cucciolo.
  2. In alternativa si può pensare che qualcosa nell’ambiente lo abbia spaventato (un rumore improvviso, un altro animale, è stato sgridato in malo modo). In questo caso è più semplice fargliela passare soprattutto se la causa è ancora presente e se si può eliminare.

Indipendentemente dalla causa che vi h portato a questo punto, ora dovete fare qualcosa.

Come fargli superare la paura

Se la paura è limitata agli spazi esterni per cui il vostro gattino si rifiuta categoricamente di uscire, potete evitargli la sofferenza tenendolo in casa come desidera. Ma se avete un giardino vostro, è un gran peccato lasciare che il micio se ne privi. Inoltre, è molto difficile che una paura così intensa sia circoscritta al solo spazio aperto esterno.

Conviene quindi cercare di fargli superare ogni suoi timore

  1. Creategli un piccolo spazio protetto fuori (un piccolo recinto) in cui lasciarlo inizialmente per pochi minuti e poi sempre più a lungo mettendogli a disposizione cibo e giochi, in modo che possa associarlo a un posto allegro e sicuro.
  2. Quando vi sembra che sia abbastanza sicuro provate a lasciarlo solo un po’, vigilandolo da lontano e facendogli capire che ci siete (ogni tanto andatelo a vedere o parlategli).
  3. Se vi sembra che stia bene provate a lasciarlo fuori dal suo spazio e ripetete il vostro allontanamento graduale. L’ideale in questa fase sarebbe avere una gattaiola che dà sul giardino in modo che il gattino possa correre dentro se si sente minacciato.

photo credit: Malingering via photopin

Il guinzaglio per gatti

Un metodo alternativo per fargli superre la paura degli spazi aperti è quello di abituarlo a camminare al guinzaglio prima in casa e poi fuori. Se qualcosa lo spaventa troppo o oggettivamente c’è qualcosa che potrebbe costituire una minaccia non esitate a prendetelo in braccio rassicurandolo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI