Cani fortunati: Jovanotti dona 3mila euro all'associazione "Amici di Zampa"

Guida Guida

Dopo tanta sfortuna i cani abbandonati dell'associazione “Amici di Zampa" ricevono un dono inatteso dal cantante Jovanotti.

L’amore per i cani del cantante Jovanotti non conosce limite. Dopo svariate adozioni, il “ragazzo fortunato” più famoso d'Italia ha deciso di far passare un Natale un po’ più sereno anche ad altre decine di cani abbandonati ospitati nel rifugio di Vasto - la città in cui vive con la compagna, le figlie e un nugolo di animali di tutte le specie e razze - grazie a una generosa donazione. L'ennesima per il cantante e la sua famiglia.

Galeotto fu Facebook

L’artefice indiretta di questo piccolo grande gesto d’amore natalizio che si rinnova è proprio la compagna di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Il primo incontro tra la coppia e i volontari di “Amici di Zampa" è avvenuto  più di un anno fa, quando Francesca Valiani, vide le foto di Mou sul profilo Facebook dell'associazione.

La cagnetta meticcia assomigliava tantissimo al cagnolino di famiglia morto qualche tempo prima. Lo stesso che proprio Jovanotti aveva “salutato” per l’ultima volta con parole toccanti pubblicate sul suo diario nello stesso social network che fecero molto discutere.

Un aiuto per gli amici che restano

Mou fu adottata, ovviamente. Ma come ben sa chi è stato in un canile per trovare un animale da adottare, la gioia per il nuovo amico che si sceglie si accompagna sempre a un senso di rimpianto per tutti quelli che restano ai quali non si può dare la stessa opportunità.

Fu così che oltre all’adozione Lorenzo e la sua famiglia decisero di donare mille euro all'associazione "Amici di Zampa", che ha in gestione il canile vastese di Vallone Maltempo. La stessa cifra arrivò come regalo inatteso anche in occasione del Natale 2012.

Per queste festività Jovanotti ha deciso di continuare la lodevole tradizione portando il suo lascito complessivo a ben 3mila euro. Una vera e propria manna dal cielo per i volontari che ogni giorno devono fare i salti mortali per riuscire a soddisfare le necessità di tutti gli ospiti del canile (al momento 150) e assicurare un po’ di benessere a quanti più animali abbandonati possibile in attesa di trovar loro una casa.

Un esempio da imitare

La speranza è che il gesto di questo “ragazzo fortunato” che ha deciso di rendere un po’ di quanto la vita gli ha dato aiutando animali in difficoltà venga seguito da tanti altri personaggi del mondo della musica e dello  spettacolo, perché i canili e i gattili in attesa di un "angelo di Natale" sono davvero molti.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI