Celestis Pets: le ceneri dei pet spedite nello spazio

Guida Guida

Celestis Pets è il nome dato al servizio per spedire le ceneri di cani, gatti e altri pet domestici nello spazio. 

Per coloro che vogliono pensare al proprio amato pet sempre in cielo è nato il servizio Celestis Pets che si occupa della spedizione delle ceneri dei defunti nello spazio.

L’ dea di spedire nello spazio le ceneri degli animali è venuta alla compagnia texana Celestis Inc., che già dal 1997 spedisce nel cosmo le ceneri delle persone defunte.

Finora sono già stati eseguiti dodici lanci con le ceneri di centinaia di persone tra cui quelle di Gene Roddenberry, creatore della saga di Star Trek e di Gordon Cooper, tra i primi astronauti americani del programma Mercury e Gemini.

Il primo lancio con le ceneri degli animali è in programma martedì 7 ottobre con partenza da Spaceport America nel New Mexico: si tratterà di un lancio sperimentale con a bordo le ceneri di Apollo, un cane pastore australiano.

Celestis Pets prevede tre tipi di volo: il primo, programmato per il 7 ottobre e nominato Earth Rise, costa dai 995 dollari, circa 741 euro: il razzo non arriva in orbita ma si ferma ad un’altezza dove c’è assenza di gravità, quindi ritorna a terra e le capsule con le ceneri vengono recuperate e ridate ai proprietari.

Il secondo lancio, Earth Orbit, costa 4.995 dollari, pari a circa 3.724 euro, e prevede il rilascio delle ceneri in orbita terrestre finché il satellite, rientrando nell’atmosfera e bruciando, disperde le ceneri intorno al globo.

La terza missione chiamata Voyager e del costo di 12.500 dollari, circa 9.319 euro, consiste in un vero e proprio viaggio nello spazio infinito con una navicella che lascia il sistema Terra-Luna e non prevede più ritorno.

Il primo lancio Earth Orbit è previsto nell’autunno di quest’anno, mentre per la missione Voyager occorrerà aspettare fino ai primi mesi del 2017: coloro che però hanno prenotato entro il 7 agosto hanno ottenuto uno sconto del 20% su tutti i voli.

Foto © Amy_fang - Fotolia.com

Animali nello spazio

La pratica di spedire animali vivi nello spazio per esperimenti scientifici ha una tradizione lunga a partire dalla povera cagnetta Laika, spedita in orbita dai sovietici con lo Sputnik 2 il 3 novembre 1957.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI