Come cucinare le fave al prosciutto

Guida Guida

E' tempo di fave e non si mangiano solo crude con il pecorino. Le fave, dall'inconfondibile gusto verde e delicato, danno vita a molte ricette gustose e facili da preparare.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Contorni
  • CucinaCucina: italiana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • CotturaCottura: Tegame
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 20 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 20 min
  • Tempo totaleTempo totale: 40 min
  • Vegetarianovegetariana

Il mese di maggio inizia sempre con un trionfo di fave, cioè dei frutti della pianta di fava, che appartiene alla famiglia delle leguminose ma, tra queste, è quella che contiene meno calorie.

Le fave con la loro caratteristica forma allungata, simili a dei piselli giganti, sono ricche di sali minerali, proteine, fibre e hanno il vantaggio di poter essere consumate sia crude che cotte.

  • Per consumarle crude basta sgranarle dal baccello, come si fa coi piselli e poi eliminare il picciolo superiore. Se si hanno particolari difficoltà digestive, o se si utilizzano le fave tardive, si può eliminare anche la pellicina che le avvolge.
  • Le fave crude si accompagnano per tradizione al formaggio di pecora stagionato o semi-stagionato.

Se invece vogliamo consumarle cotte, le ricette sono moltissime e tra queste alcune affondano le radici nella tradizione contadina. Come il caso delle fave al prosciutto, un piatto saporito, facile da preparare e molto nutriente.

Le fave sono fonte di proteine vegetali, come tutti i legumi. Ricche di sali minerali e povere di calorie

 

Ingredienti:
  • 2 Kg di fave fresche (da sgusciare)
  • 150 g di prosciutto crudo in una sola fetta
  • 1 piccola cipolla
  • 1 ciuffetto di basilico fresco
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • peperoncino q.b. (facoltativo)
  • olio extra vergine d'oliva

Attrezzi: Tegame, cucchiaio di legno

Procedimento:

  • Sgranate le fave, eliminate il picciolo e sciacquatele velocemente sotto il getto dell'acqua fredda.
  • Tagliate il prosciutto a dadolini, affettate in quattro pezzi la cipolla.
  • In un tegame mettete a dorare la cipolla con un po' di olio di oliva, quando inizia a imbiondire versate il prosciutto a dadolini, lasciate leggermente dorare poi unite le fave e mescolate facendo assorbire l'olio a fiamma vivace, se lo gradite aggiungete il peperoncino, poi abbassate la fiamma e unite 1/2 bicchiere di acqua. Coprite e lasciate cuocere per 15/20 minuti.
  • Poco prima di togliere le fave dal fuoco unite il basilico e il prezzemolo tritati grossolanamente e aggiustate di sale.
  • Servite spolverando con poco pepe.

Se utilizzate delle fave secche, occorre lasciarle a bagno in acqua fredda per una notte, come si fa con tutti i legumi secchi, prima di cucinarle.

photo credit: Here's Kate via photo pin cc

Fave portafortuna

Secondo la leggenda, trovare un baccello con dentro 7 fave porta molta fortuna.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI