Come si fanno le puntarelle

Guida Guida

Stuzzicanti e ottime da mangiare sia crude che cotte le puntarelle sono perfette con le alici. Ecco come prepararle.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Contorni
  • CucinaCucina: italiana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 60 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60 min
  • Vegetarianovegetariana
  • Senza glutineSenza glutine

Le puntarelle sono i germogli della cicoria catalogna, o cosiddetta spigata, cioè la parte centrale della pianta e sono ottime da mangiare crude in insalata.

Per prepararle ci vuole solo un po' di pazienza perchè vanno affettate più sottili possibili, e anche tenute a bagno per farle arricciare, ma certamente ne vale la pena.

  •  La cicoria catalogna ha delle grandi qualità disintossicanti, stimola le funzioni del fegato e contiene pochissime calorie.

Per far arricciare le puntarelle vanno messe a bagno in una bacinella con acqua e ghiaccio

Eccovi la ricetta per preparare un ottimo contorno di puntarelle con le alici. Utilizzate lo spelucchino (il coltello con la lama curva) per tagliarle.

 

Ingredienti:
  • 1 piede di cicoria catalogna spigata con molti germogli
  • alcune alici sott'olio o fresche pulite
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cucchiaio di aceto
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva

Attrezzi: Spelucchino, bacinella, terrina, mixer

Procedimento:

  • Tagliate la cicoria ricavando tutti i germogli. Procedendo dal basso verso l'alto tagliate con lo spelucchino ogni germoglio in quattro parti e poi proseguite ad affettarlo in fettine sottili.
  • Riempita una bacinella d'acqua e aggiungete dei cubetti di ghiaccio, immergeteci le puntarelle. Lasciatele a bagno finchè non si sono arricciate.
  • Nel frattempo frullate insieme le alici, l'aglio, alcuni cucchiai d'olio fino ad avere una salsina.
  • Scolate bene le puntarelle e versatele in una terrina, condite con la salsina e servite.

photo credit: © Marzia Giacobbe - fotolia.com

Una pianta unica

La cicoria è ottima per depurare l’intestino, il fegato e i reni. Le radici sono utilizzate da secoli come digestivo, lassativo e per abbassare la glicemia. Ottima per le diete dimagranti, disintossicanti e per i diabetici.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI