Come fare le castagnole di Carnevale

Guida Guida

Le castagnole sono un altro dei dolci tipici di Carnevale. Semplici o ripiene, fritte o cotte al forno, a Carnevale non possono mancare. Facciamole in casa

Il Carnevale è una festa laica, che affonda le sue radici in tempi remoti, nelle feste pagane che si compivano ai tempi dei romani, i famosi baccanali.

E' una festa popolare che in cucina utilizza ingredienti semplici, lavorandoli in modo altrettanto semplice.

Farina, zucchero, uova sono le basi di tutti i dolci di Carnevale.

Tra i dolci tipici del Carnevale ci sono le frappe e le castagnole, ovvero delle palline di pasta dolce, spolverate di zucchero, che si possono friggere oppure cuocere in forno.

Nelle varianti possibili, le castagnole possono essere anche ripiene, di creme o di ricotta, aromatizzate con essenze di frutti o liquore, spolverate con cacao, o con dello zucchero in granelli.

Il risultato non cambia. Veloci da fare e velocissime a finire perchè troppo golose.

La ricetta che segue serve per preparare le castagnole semplici, senza ripieno.

 

Ingredienti:
  • 300 gr. farina
  • 50 gr. burro fuso
  • 2 uova intere
  • 40 ml.latte (facoltativo)
  • 80 g. zucchero semolato
  • scorza di 1 limone grattugiata
  • 1 busta di vaniglina
  • 1 bicchierino di rhum
  • 1 pizzico sale
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • olio extra vergine d'oliva per friggere
  • zucchero a velo o semolato per decorare

Attrezzi: Tegame o padella per friggere (o teglia da forno), Schiumarola per fritti, Passino, Carta assorbente

Procedimento:

  • Sul piano pulitissimo, disponete la farina a fontana, lasciando un varco nel centro.
  • Rompete le uova nel centro della farina, unite lo zucchero, il sale, il liquore, la vaniglina e battete con una forchetta. Unite anche il burro fuso ma non caldo, la scorza grattuggiata del limone, il lievito e iniziate ad impastare incorporando bene tutta la farina.
  • Se l'impasto è troppo denso aggiungete il latte e continuate a impastare fino ad ottenere un composto omogeneo, liscio e piuttosto morbido.
  • Ungetevi le mani e ricavate dall'impasto tante palline della grandezza che preferite. Più le palline sono piccoline e meglio si cuociono in frittura.
  • Fate scaldare l'olio in un tegame o padella a circa 200°. Quando è a temperatura friggete le castagnole per pochi minuti finchè saranno ben dorate. Scolatele  e appoggiatele su un piatto coperto di carta assorbente.
  • Trasferite le castagnole in un piatto pulito e spolverate con abbondante zucchero a velo facendolo cadere da un passino.
  • Se volete evitare di friggere le castagnole , disponetele a una certa distanza in una teglia ricoperta di carta forno e infornate a 200° per 10/15 minuti.

photo credit: fugzu via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI