Come fare i biscotti quaresimali

Guida Guida

Finito il Carnevale, inizia un lungo periodo che per la tradizione cattolica è un periodo di astinenza. Ma anche la Quaresima ha le sue ricette e i suoi dolci: i dolci quaresimali

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: internazionale
  • PorzioniPorzioni: 4/6
  • CotturaCottura: Forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 40+480 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 5 min
  • Tempo totaleTempo totale: 45+480 min
  • Vegetarianovegetariana
  • Senza glutineSenza glutine

Il tempo della Quaresima inizia, secondo la tradizione cattolica, con il mercoledi delle ceneri. Un tempo di preparazione alla Pasqua scandito da riti e simboli.

  • In cucina la quaresima è un tempo di rinunce, innanzitutto alle carni e ai prodotti di origine animale.

Anche anticamente si rinunciava con fatica ai dolci ed è per questo che fin dal medioevo, furono create ricette ad hoc, che pur rispettando l'astinenza quaresimale, non rinunciavano a qualche piccolo piacere culinario.

  • I biscotti quaresimali, sono un esempio tipico. Una ricetta che risale al 1500, preparata senza grassi di origine animale, sfruttando la proprietà delle mandorle.

I quaresimali sono biscotti diffusi in tutto il mondo e possono essere preparati con forme e decorazioni diverse, a seconda della regione, ma la base è la stessa.

 

Ingredienti:
  • 300 g di mandorle pelate
  • 300 g di zucchero
  • 200 ml acqua
  • 1 fiala di aroma fiori d'arancio (o scorza di 1 arancia)
  • 200 g zucchero a velo
  • zuccherini colorati per decorare

Attrezzi: Mixer, mattarello, tagliapasta tondo,placca da forno, carta forno, pennello

Procedimento:

  • Unire le mandorle e lo zucchero nel mixer e tritare molto finemente, alternando delle pause per evitare che il composto si scaldi.
  • Quando avete ottenuto un trito molto fine, unite l'aroma di fiori d'arancio e iniziate ad aggiungere a filo l'acqua, oppure uno sciroppo di zucchero preparato in un pentolino con 200 ml di acqua e 200 di zucchero. Fate scaldare finchè lo zucchero è completamente sciolto e l'acqua è tornata trasparente.
  • Aggiungete poca acqua o sciroppo alla volta, continuando a lavorare con il mixer, fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido, che possa essere lavorato con le mani. Come la pasta di mandorle.
  • Spolverate il piano pulitissimo con zucchero a velo e trasferite l'impasto. Lavorate qualche minuto con le mani, poi stendetelo col mattarello in uno spessore di almeno 1,5 cm., sempre mantenendo il piano coperto di zucchero a velo, in modo che l'impasto non si attacchi.
  • Con il tagliapasta tondo, o un bicchierino, ricavate tanti piccoli dischi dall'impasto e sistemateli in una placca rivestita di carta forno.
  • Spennellate ogni biscotto con un velo di sciroppo, poi passatelo negli zuccherini e rimettete sulla placca.
  • Coprite la placca con un panno leggermente umido e fate a riposare una notte.
  • Il giorno seguente accendete il forno a 250°. Infornate i biscotti in forno a temperatura per 5 minuti. Sfornate quando iniziano appena a dorare.

Varianti:

I quaresimali possono avere la forma di ciambelline, con un buco nel centro, oppure essere incavati nel centro e ospitare una glassa di vari gusti (cioccolato, vaniglia, pistacchio, nocciola,etc.) preparata sempre a base di zucchero.

A seconda della regione i quaresimali possono essere decorati con mandorle o nocciole. In tutti i casi la cottura è quasi superflua e deve essere brevissima.

photo credit: noii's via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI