L'arte del cioccolato Lindt: il Maître Chocolatier e l'Uovo Lindor

Video Video
L'irresistibile scioglievolezza di Lindor da gustare anche a Pasqua con un uovo unico di finissimo cioccolato. I segreti svelati in esclusiva dal Maître Chocolatier Lindt.

 

 

Le nostre domande al Maître

Tre aggettivi per descrivere l’Uovo Lindor?
Sorprendente, goloso, semplicemente unico.

Come nasce l’Uovo Lindor?
L'Uovo Lindor nasce con l'idea di festeggiare la Pasqua con la marca più nota di Lindt, quella conosciuta in tutto il mondo per la sua irresistibile scioglievolezza . L'idea è stata quella di creare un uovo di finissimo cioccolato al latte Lindt con un morbido ripieno, dall'irresistibile scioglievolezza.

Quando è nato l’Uovo Lindor?
L'Uovo Lindor è nato circa trent'anni fa, dopo che la tavoletta fu trasformata in boule si voleva stupire ancora e la boule Lindor latte fu trasformata in un uovo a tre strati.

Come viene realizzato?
Per prima cosa ho preparato in uno stampo mezzo guscio di finissimo cioccolato al latte Lindt, in questo caso le due parti vengono lavorate separatamente solo alla fine verranno unite, questo perché il procedimento è molto particolare e rischieremmo di rompere l'uovo.
Una volta preparato il guscio devo ricoprirlo con il primo strato di morbido e irresistibile ripieno.
La colata deve essere lenta per poter ricoprire in modo omogeno tutto l'uovo.

Qual è il segreto della sua scioglievolezza?
Il segreto sta nella preparazione del ripieno, bisogna miscelare un cioccolato al latte con una crema di cioccolato.
È importante che la crema di cioccolato e il cioccolato vengano miscelati lentamente, questo per fare in modo che i gusti si uniscano e nasca la magia di Lindor.
Una volta colato il primo ripieno va ricoperto con un secondo strato di latte, questo per proteggere l'irresistibile scioglievolezza di Lindor.
Il segreto è tutto qui, far passare l'uovo prima sotto una cascata del morbido ripieno e poi sotto una cascata di finissimo cioccolato al latte Lindt.
È importante che l'uovo Lindor venga colato alla giusta temperatura: deve essere perfetta la temperatura dell'uovo, del cioccolato che viene colato, dell'ambiente e del frigorifero in cui andrà a riposare. Questo per evitare che avvengano rotture, crepe, comunque che il prodotto non sia irresistibilmente scioglievole.

Come si riconosce l’uovo perfetto?
Se ad ogni morso l'irresistibile scioglievolezza è la stessa, la magia è riuscita. È molto importante che l'uovo abbia lo stesso spessore in ogni suo punto, solo così potrà regalare le stesse emozioni ad ogni assaggio.
E ora mancherebbe solo la sorpresa, anche se ciò che rende davvero sorprendente l'Uovo Lindor è la qualità del suo cioccolato.

Che cosa contraddistingue l’Uovo Lindor?
L'Uovo Lindor è lucido, liscio, ha un profumo intenso di latte caldo e di caramello. Ma la vera esperienza è assaggiarlo, il croccante guscio si perde nella scioglievolezza del ripieno.
Un consiglio: lasciatevi rapire da Lindor!

CREDITS

Autore
Claudia Bianchi

Regia
Valeria Spera

Operatori

Michel Domaine
Claudio Lucca

Montaggio
Michel Domaine

DOP
Claudio Lucca

Scenografia
Alessandro Consoli

Assistenti di produzione
Caterina Sacchi
Alessandra Krengli

Runner
Mirco Tea

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI