Spaghetti puntarelle e crema di acciughe: la ricetta

Guida Guida

Un primo piatto sano e saporito da gustare soprattutto in primavera: gli spaghetti puntarelle e crema di acciughe. 

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Primi Piatti
  • CucinaCucina: laziale
  • PorzioniPorzioni: 4
  • Tempo totaleTempo totale: 25 min

Gli spaghetti puntarelle e crema di acciughe sono un primo piatto della cucina laziale preparato con acciughe sciolte nell’olio e condito con i germogli della cicoria catalogna e una spolverata di pane grattugiato tostato.

Le puntarelle hanno un caratteristico sapore amarognolo che si sposa perfettamente con il gusto sapido delle acciughe. Questo ortaggio è tipico dei mesi che vanno da marzo a maggio, è ricco di sostanze nutritive come sali minerali e vitamine e ideale da consumare come verdura depurativa nel periodo primaverile.

Gli spaghetti puntarelle e crema di acciughe si preparano in agilità: mentre cuoce la pasta, preparate il condimento e poi fate saltare tutto in padella. Da provare e riprovare!

 

Ingredienti:
  • 450 grammi di puntarelle (germogli di cicoria spigata)
  • 320 grammi di spaghetti
  • 1 spicchio d’aglio
  • 5 acciughe sott’olio
  • 100 grammi di pangrattato
  • 2 peperoncini essiccati
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento

  • Pulite le puntarelle: eliminate con un coltello le foglie esterne, più dure e coriacee, ricavate il cuore e tagliate i germogli a julienne
  • Mettete le puntarelle in acqua con ghiaccio: servirà ad attenuare il loro gusto amarognolo e le farà arricciare
  • In una padella antiaderente versate un filo d’olio extravergine, lo spicchio d’aglio, il peperoncino e fate sciogliere tre acciughe fino a che si è formata una crema, dopodiché togliete l’aglio e il peperoncino dalla padella
  • Unite le puntarelle e fatele saltare per qualche minuto, mantenendole comunque croccanti
  • Portate a bollore l’acqua salata e cuocete gli spaghetti
  • Nel frattempo, in un pentolino, tostate il pane grattugiato con un po’ di olio extravergine di oliva e le due acciughe restanti
  • Scolate gli spaghetti al dente e uniteli al sugo di acciughe, puntarelle e pangrattato
  • Impiattate e servite caldi.

Foto: © coffeeflavour - Fotolia.com

>>>LEGGI ANCHE: Puntarelle alla romana: la ricetta perfetta

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI