Come cucinare i Mondeghili

Guida Guida

Nella cucina tipica milanese c'è una ricetta dal nome misterioso: Mondeghili. Misteriosi ma squisiti. Vi sveliamo il mistero dei Mondeghili e la ricetta tradizionale per prepararli.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Secondi Piatti
  • CucinaCucina: regionale italiana
  • PorzioniPorzioni: 6
  • CotturaCottura: Padella
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 30 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 30 min
  • Tempo totaleTempo totale: 60 min

Cominciamo col dire che non si sa bene se la parola Mondeghili sia femminile o maschile.

  • Nel dubbio continuiamo ad usare il maschile, per indicare questo squisito piatto tipico milanese che affonda le sue radici nella buona tradizione contadina che recuperava il cibo.

Per la verità le origini dei Mondeghili devono essere parecchio antiche perchè questo nome deriva dalla parola spagnola 'Albondiga' cioè polpette. Ma a sua volta Albondiga deriva dalla parola araba "al-bundukc" e non solo la parola. Furono proprio gli arabi infatti ad insegnare agli spagnoli a fare le polpette.

  • Come abbiamo già visto con le cotolette alla milanese, anche nel caso dei Mondeghili occorre non confonderli, con delle polpette qualsiasi.

I veri Mondeghili si preparano soltanto con carne già cotta perchè i Mondeghili sono un piatto di recupero

Altra caratteristica che accomuna i Mondeghili alla cotoletta alla milanese è la cottura. Entrambi si friggono nel burro e devono risultare croccanti all'esterno e morbidi all'interno.

Per preparare i Mondeghili si utilizzano gli avanzi di carne di arrosto oppure di bollito, mescolati con salsiccia, mortadella di fegato, aromi e parmigiano.

  • A Milano i Mondeghili vengono serviti spesso come aperitivo nei locali, oppure come secondo piatto accompagnato da verdure e patate.

 

Ingredienti:
  • 400 g di carne di manzo già cotta
  • 100 g di salsiccia mantovana
  • 50 g di mortadella di fegato
  • 40 g di grana grattugiato
  • 1 uovo
  • 1 panino di pane raffermo (oppure 4 fette di pan-carrè)
  • 1 scalogno
  • sale e pepe q.b.
  • burro
  • pangrattato e farina q.b.
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • noce moscata q.b.

Attrezzi: Terrine, Padella antiaderente

Procedimento:

  • Tritate la carne sottile insieme alla mortadella e versatela in una terrina.
  • In un pentolino con un po' di acqua fredda, mettete a sgrassare la salsiccia, lasciando sul fuoco a bollire per una decina di minuti.
  • Togliete dal fuoco, scolate via l'acqua, raffreddate sotto il getto dell'acqua fredda poi eliminate la pelle della salsiccia e unitela sbriciolata alla carne.
  • Nel frattempo in una scodella con un po' di latte fate bagnare il pane. Quando sarà ben ammollato unite anche questo alla carne.
  • Aggiungete l'uovo, lo scalogno tritato finissimo, il parmigiano, una presa di sale, una manciata di prezzemolo tritato, una grattata di noce moscata e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
  • Con le mani formate delle polpette di media misura e schiacciatele leggermente. Passate le polpette nella farina e poi nel pangrattato.
  • In una padella antiaderente fate scaldare il burro aggiungendo un cucchiaio d'olio d'oliva e distribuite i Mondeghini che devono friggere avvolti nel burro ben sfrigolante. Girateli quando saranno dorati e aggiungete un po' di vino bianco per sfumare l'eccesso di unto.
  • Quando il vino è sfumato completamente aggiungete nuovamente un po' di burro fresco e ripassate le polpette aggiungendo una manciata di prezzemolo fresco.
  • Servite i Mondeghili caldi o a temperatura ambiente.

Un ottimo posto dove mangiare i Mondeghili, a Milano, è la storica Antica Trattoria Monlue'. Questo è il suo sito www.anticatrattoriamonlue.it

photo credit: gsz via photo pin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI