Come mantenere il calore in casa risparmiando sul riscaldamento

Guida Guida

Per mantenere il calore tra le mura domestiche senza spendere cifre folli in riscaldamento bastano alcuni semplici accorgimenti: inizia a metterli in pratica!

Per mantenere una casa calda bastano alcuni accorgimenti che in più ti permettono anche di ottenere un significativo risparmio sulle spese relative al riscaldamento.

Tanto per cominciare la casa dovrebbe essere ben isolata sia nel tetto che nel sottotetto, inoltre occorre controllare che sia l’interno che l’esterno o l’intercapedine delle pareti sia coibentata.

Anche il soffitto dei locali inferiori, cioè della cantina o del garage, deve essere coibentato in modo che i locali sovrastanti non siano sottoposti ad una eccessiva dispersione di calore.

Le operazioni di isolamento e coibentazione della casa sono importanti e necessari: tieni presente infatti che posizionando uno strato di materiale isolante di circa 8 cm puoi ottenere un risparmio di circa il 20% sulle spese di riscaldamento.

La dispersione del calore degli ambienti domestici è per il 23% dovuta agli spifferi dei vetri delle finestre o delle porte, cerca dunque di applicare doppi vetri o nuovi serramenti o al limite risolvi il problema realizzando dei paraspifferi e migliorando la resistenza all’aria dei cassonetti delle tapparelle.

Verifica che i caloriferi funzionino correttamente e generino calore sufficiente negli ambienti: eventualmente valuta se è il caso di installare sui radiatori delle valvole termostatiche che consentono di variare secondo necessità la temperatura.

Considera inoltre altri sistemi di riscaldamento alternativi ai caloriferi come gli elettroradiatori a basso consumo o le stufe a pellet oppure il riscaldamento a pavimento.

Per avere sempre l’acqua calda isola i tubi tra boiler e serbatoio soprattutto se questo si trova nel sottotetto: se questo è isolato d’inverno diventerà più freddo e quindi occorrerà isolare tanto il serbatoio quanto le condutture.

Le condutture poste nel sottotetto andranno isolate nella parte alta e non in quella inferiore perché così riceveranno il calore proveniente dai locali sottostanti.

Foto © Elenathewise - Fotolia.com 

Aria calda ai piani alti

Siccome l’aria calda sale verso l’alto cerca, nel limite del possibile, di collocare le stanze che abiti di più come il soggiorno nei piani superiori.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI