Jackfruit, contro la fame nel terzo mondo

Notizia Notizia

E’ un frutto che potrebbe sconfiggere la fame nei paesi del terzi mondo: si tratta del jackfruit e può pesare fino a 30 chili. 

Jackfruit, contro la fame nel terzo mondo

Il suo sapore ricorda la mela, il mango, l’ananas e addirittura, dopo la cottura, la pancetta: è il jackfruit, un frutto che nell’aspetto assomiglia a una specie di ananas.

Questo frutto bizzarro, praticamente sconosciuto ai mercati europei, spesso viene chiamato anche jako o giac,a ma il suo nome scientifico è Artocarpus heterophyllus

Il jackfruit, che può addirittura raggiungere mezzo metro di lunghezza e arrivare a pesare fino a 30 chili, è molto diffuso in tutto il sud-est asiatico, nella costa atlantica del Brasile, in quella settentrionale australiana e in altre regioni tropicali.

Il giaca è un frutto grande e pesante ricoperto da una buccia protettiva dotata di punte acuminate e al cui interno sono presenti diversi semi edibili ricoperti da una polpa gialla fibrosa.

Originario delle pendici meridionali dell’Himalaya, il jackfruit secondo alcuni studiosi potrebbe diventare uno degli alimenti fondamentali in grado di sconfiggere la fame nel mondo

Il jackfruit è infatti una sorta di super-alimento la cui polpa è ricca di elementi nutritivi come vitamina C, B6 e B1, potassio, calcio e ferro: è un frutto che presenta una grande quantità di calorie ma una ridotta quantità di grassi.

Secondo Shyamala Reddy, biotecnologa all’Università di scienze agrarie di Bangalore, mangiando ogni giorno dai dieci a dodici arilli di giaca, cioè la polpa che avvolge i semi, non si ha bisogno di altri alimenti per mezza giornata.

Oltre che per le sue caratteristiche nutritive, il jackfruit è anche facile da coltivare ed è particolarmente resistente alle malattie, ai parassiti e alla siccità.

Tutto ciò contribuisce all’idea che il giaca sia un frutto fondamentale per contrastare le carestie provocate dai cambiamenti climatici, soprattutto nei paesi del terzo mondo.

Ciononostante in India questo frutto non gode di grande rispetto perché è considerato un alimento tipico della povera gente. Al contrario in Vietnam e nello Sri Lanka vengono consumate tonnellate di jackfruit fresco e addirittura si utilizza il frutto per produrre farina di jaca che serve a confezionare pasta e persino gelato.

Foto @www.nationalgeographic.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI