Frutta di stagione: cosa comprare e mangiare ad aprile

Guida Guida

Quali frutti è bene consumare durante il mese di aprile? Scopri qual è la frutta di stagione che puoi comprare e gustare in questo mese primaverile. 

L’inverno è ormai alle spalle e la stagione primaverile ci accoglie con tanti frutti succosi e invitanti tipici di questa stagione, da consumare durante i pasti o per uno spuntino veloce a metà giornata.

La frutta di stagione del mese di aprile è un tripudio di colori e profumi: dalla dolcezza delle rosse fragole al verde aspro dei kiwi.

Ricche di zuccheri, fibre, vitamina C e di flavonoidi, dalle straordinarie proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, le fragole sono uno dei frutti più dolci che la natura ci offre.

Le fragole più dolci e mature si possono gustare soprattutto verso la fine del mese mentre all’inzio di aprile hanno un leggero sapore aspro

Le fragole possono essere consumate fresche o usate per preparare macedonie, succhi, spremute, frullati, sorbetti, sciroppi, confetture, creme e marmellate, rivelandosi così un frutto meraviglioso.

Frutto dalla forma ovoidale e dalla buccia pelosa, il kiwi contiene molta vitamina C ed è particolarmente ricco di vitamina E, potassio e ferro. Il kiwi ha proprietà antisettiche e rinfrescanti ed è in grado di regolare la pressione arteriosa e la funzionalità cardiaca, inoltre è anche un ottimo diuretico e riesce a rafforzare le difese immunitarie.

Il kiwi, in genere, viene consumato fresco ma chi lo desidera può impiegarlo per preparare macedonie, succhi, sciroppi, conserve e marmellate

Tipici di questa stagione sono anche i frutti che sono stati consumati in inverno come arance, limoni, cedri, mele e pere: si possono ancora fare gustose spremute di agrumi e ricche macedonie con mele e pere. 

Un altro frutto caratteristico di aprile è la nespola: ricca di vitamina C, ha proprietà diuretiche e astringenti, ragion per cui viene usata per regolarizzate le funzioni intestinali. In caso di enterite e diarrea si consiglia di mangiare nespole non ancora mature, al contrario per favorire un’azione lassativa è meglio mangiare frutti maturi.

Le nespole, assunte come blandi antipiretici in caso di febbre, hanno anche un ottimo potere saziante e poiché forniscono poche calorie, sono ideali per chi segue una dieta dimagrante.

foto Bergamo Post

>>>LEGGI ANCHE: Fantasie di primavera: 10 ricette con i piselli

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI